Argomenti:

Insecto (Maria Llovet)

L'amore impossibile di Lea e Lucas, in un'opera intensa che conferma le grandi capacità di Maria Llovet

Insecto (Maria Llovet) Il titolo elusivo dell’ultima graphic novel di Maria Llovet nasconde la storia dell’amore proibito di Lea e Lucas, fratello e sorella. La peculiarità dell’opera risiede nel suo essere emozionante narrando nient’altro che la quotidianità dei due adolescenti. Nessun intento moralizzatore, ma solo il racconto di un amore che coinvolge il lettore nonostante la sua natura fuori canone, che si scontra con quello che rappresenta l’ultimo, grande tabù rimasto per qualunque tipo di gruppo sociale.
L’autrice mette in evidenza la purezza del sentimento nato tra i due ragazzi, che vivono un coinvolgimento del tutto simile a quello di una normale storia d’amore tra coetanei, mantenendo sottotraccia una certa cupezza, messa in chiaro dalla malinconica citazione di Juan Ramon Jiménez in apertura. Il segno sottile dell’autrice catalana, che ricorda da vicino quello di Crepax, affascina per la capacità di delineare i corpi sinuosi dei protagonisti, che si muovono all’interno di vignette sviluppate quasi sempre in orizzontale, in una narrazione fluida e riflessiva che enfatizza gli sguardi e i silenzi dei protagonisti.
Le mezzetinte sono ottenute con l’utilizzo dei retini che uniformano troppo i piani nelle situazioni ordinarie, mentre nelle scene più spinte, quando i corpi emergono con decisione dalle vignette, ben si abbinano ad una regia più ricercata. La giovane autrice spagnola conferma le qualità viste in Heartbeat, offrendo uno sguardo unico e non convenzionale su temi di difficile argomentazione, supportato visivamente da un talento cristallino.

Abbiamo parlato di:
Insecto
Maria Llovet
Traduzione di Marco Schiavone
, ottobre 2017
144 pagine, cartonato, bianco e nero, 13 €
ISBN: 9788832752298Insecto (Maria Llovet)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio