Geppo: una vita d’inferno (Bianconi, Carpi)

Geppo rappresenta una fetta di storia del fumetto italiano da riscoprire e apprezzare.
Articolo aggiornato il 28/09/2015

Geppo: una vita d'inferno (Bianconi, Carpi)La collana Comics&Cartoons delle è nata per proporre degli “assaggi” di grandi personaggi comici del panorama fumettistico, più o meno noti al grande pubblico.
Dopo aver dedicato i numeri precedenti a Cico, Beetle Bailey ed a Popeye, questo numero presenta una selezione di storie di , il diavolo buono creato dall’editore milanese Renato Bianconi e da (grande autore Disney, nonché creatore di Soldino e Dodo, per dire solo alcuni dei tanti personaggi a fumetti da lui disegnati). Le storie di questo albo si devono pero’ in maggior parte al vulcanico Pier Luigi Sangalli, ad Alberto Motta ed a .
Geppo è un diavolo chiaramente fuori posto in un inferno burocratico e crudele, dove egli, buono, compassionevole e simpatico, cerca in ogni modo di mettere i bastoni fra le ruote a Satana, sventando i suoi piani malvagi e concedendo sollievo ai dannati.
Le sue avventure mantengono inalterata la simpatia e l’ironia anche a distanza di tanti anni (Geppo nasce intorno agli anni ’50), e rileggere le sue avventure permette di assaporare un poco di storia del fumetto italiano.

Abbiamo parlato di:
Geppo: una vita d’inferno
Renato Bianconi, Giovan Battista Carpi
Edizioni IF, 2002
pagine, brossurato, bianco e nero – 4,90€

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio