Bugs Café: vita da fumettista

Bugs Café: vita da fumettista
Helena Masellis, alla sua prima prova come autrice completa, ci fa conoscere cosa si nasconde dietro alle quinte di una redazione e alla vita lavorativa di un gruppo di fumettisti, attraverso una serie di divertenti vignette.

Nate inizialmente per puro divertimento personale, pubblicate in seguito sulle pagine virtuali di Facebook, le vignette comiche ideate dalla giovane Helena Masellis, vengono ora stampate e ampliate all’interno di Bugs Café, volume edito dalla recentemente rinnovata che segna anche il suo esordio come autrice completa.

Riprendendo il titolo della celebre sit-com televisiva Camera Café, di cui viene traslato su carta l’impianto narrativo fatto di veloci e brevi sketch, ma che in alcuni casi si sviluppano su più tavole, l’autrice ci racconta cosa succede all’interno di una redazione (in questo caso l’eterogeneo team della Bugs), i rapporti tra i diversi autori, i redattori, la preparazione e il contatto con il pubblico nelle fiere, le pause, le deadline pressanti: insomma tutto quello che caratterizza la vita di un fumettista.

3-1_Recensioni

Qui entra in gioco l’abilità della Masellis, in grado di far sorridere il lettore nel breve arco delle quattro vignette che compongono le tavole, cogliendo e amplificando i tic, le paure, le ossessioni, le idiosincrasie, il carattere e le personalità dei tanti personaggi che popolano le pagine del volume, senza tralasciare i suoi.
Un merito non da poco, poiché far ridere, divertire in modo sincero e spontaneo, risulta sempre difficile (a meno di non farlo involontariamente), in ogni situazione e attraverso qualsiasi tipo di media.

Nel corso della lettura capita inoltre più volte di vedere un misterioso personaggio a fumetti di nome Bolan Bob (ideato graficamente dall’autrice) su cui diversi autori Bugs lavorano e si appellano alle scadenze pressanti per sfuggire a fiere, firmacopie ed eventi. Biondo, solare e vestito con camicia hawaiana altro non è che l’alter ego opposto di un noto e cupo indagatore dell’incubo londinese, impossibile da citare per ovvi motivi di copyright.

Immagine-1_Recensioni

La disegnatrice, dotata di un ottimo stile realistico, si affida qui a un riuscito tratto parodistico, apparentemente semplice ma efficace e preciso nel caratterizzare e tratteggiare fisicamente i protagonisti delle gag.
Notevole la modellazione dei volti e delle espressioni che rendono sempre riconoscibili i disegni con le controparti reali nonostante la stilizzazione estrema del segno. Bugs Cafè è un volume concettualmente semplice, lineare e che non pretende di essere altro di più, ma che, anzi, accoglie questa sua filosofia facendone un punto di forza. Completa il volume una gallery dedicata a Bolan Bob con una serie di illustrazioni realizzate dai disegnatori in forza alla Bugs. Una buona prova.

Abbiamo parlato di:
Bugs Café
Helena Masellis
Bugs Comics, 2018
80 pagine, brossurato, colori – 14,90 €
ISBN: 9788899542252

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su