Parliamo di:

Berserk Collection #29

Articolo aggiornato il 22/09/2017

di
, giu. 2006 – 208 pagg. b/n. bros. – 4,00euro
Kentaro Miura si rivela essere ancora una volta un grande narratore, oltre che un ottimo disegnatore. In questo numero, che potremmo definire statico per la sua quasi totale mancanza di azione, vengono approfonditi ulteriormente i caratteri dei personaggi che ora accompagnano Gatsu nel viaggio verso Skelig, la leggendaria terra degli Elfi. In particolare viene gettata luce sulla famiglia di Farnese, che ricorda il classico nucleo familiare gerarchizzato e patriarcale del periodo medievale che imponeva ai suoi membri di effettuare ogni scelta per il prosieguo della stirpe. Se il tono generale alcune volte risulta pesante (per le tematiche trattate), possiamo sempre contare su vari siparietti comici che alleggeriscono non poco il tutto, risultando decisamente gradevoli e graditi. Il tratto del manga risulta essere uno dei migliori che il parco testate italiane offre al momento, tanta è la ricchezza di particolari che Miura introduce in ogni tavola. (Luca Massari)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio