Parliamo di:

Avengers: Age of Ultron primo al Box Office USA, ma battuto dalla Boxe

Il sequel sui Vendicatori si piazza primo al Box Office USA, ma la coincidenza di numerosi eventi sportivi nel week-end preclude la possibilità di un nuovo record.

Come prevedibile, Avengers: Age of Ultron ha conquistato la vetta del box office americano incassando in tre giorni 187 milioni di dollari, non riuscendo così a battere il precedente record del primo capitolo, che nel 2012 aveva esordito con 207.4 milioni di dollari, piazzandosi comunque come la seconda migliore apertura di sempre dietro The Avengers, mentre Iron Man detiene saldamente il terzo posto, con i 174 milioni del 2013.

A non permettere al sequel sul gruppo Marvel di portare a casa un nuovo record sono stati una serie di eventi sportivi che hanno tenuto il pubblico a casa, a cominciare dal match tra Manny Pacquiao e Floyd Mayweather, il Kentucky Derby e i Playoff di NBA.

È difficile quantificare l’impatto di una delle più grandi giornate sportive di sempre – ha dichiarato Dave Hollis, capo del settore distribuzione della Disney – ma i nostri incassi alle 5 del pomeriggio per Age of Ultron erano il 31% del box office sabato, mentre era con il 37% con Avengers e del 41% con Iron Man  3. Quando si sposta qualcosa come il 6% con l’apertura che abbiamo avuto, questo fa la differenza.

Nel frattempo la pellicola ha raggiunto quota 627 milioni di dollari con gli incassi nel resto del mondo in 12 giorni.

Avengers: Age of Ultron primo al Box Office USA, ma battuto dalla Boxe

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio