Superb: un supereroe con la sindrome di Down

Lion Forge Comics lancerà a luglio Superb, una nuova serie che racconterà le avventure di Jonah, il primo supereroe con sindrome di Down.

The Hollywood Reporter ha reso nota la notizia che Lion Forge Comics farà partire a luglio Superb, una nuova serie che per la prima volta presenterà come protagonista un supereroe affetto da sindrome di Down.

Superb: un supereroe con la sindrome di Down

La serie, realizzata in collaborazione con la National Down Syndrome Society (NDSS), farà parte della nuova linea di fumetti supereroistici, denominata Catalyst Prime, lanciata dalla casa editrice la settimana scorsa con il primo numero di Noble. Sarà scritta da David F. Walker (Nighthawk, Luke Cage) e Sheena C. Howard (vincitrice di un Eisner Award con Black Comics: Politics of Race and Representation), per i disegni di Ray-Anthony Height, Le Beau L. Underwood e Veronica Gandini.

Tutti devono affrontare sfide differenti nella vita, ma quelle sfide non ci impediscono di voler essere eroi” ha dichiarato il presidente di Lion Forge Geoff GerberSuperb è la storia di due giovani che devono affrontare sfide e che faticano a comprendersi l’un l’altro e cosa voglia dire essere eroi. Ma alcune sfide sono più difficili da comprendere per molti di noi. Fortunatamente, NDSS è disposta ad aiutare i nostri autori a spiegarlo e i nostri lettori a capirlo. Niente è più importante quando si tratta di raccontare la storia di un personaggio che acquisisce poteri che incrementano le sue capacità, senza privarlo delle sue disabilità

Sara Hart Weir, presidente di NDSS, ha aggiunto: “Come principale organizzazione per i diritti umani per tutti gli individui con sindrome di Down, NDSS è ansiosa di lavorare con Lion Forge allo sviluppo di un Superb(o) supereroe dei fumetti chiamato Jonah. Non vediamo l’ora di condividere le avventure di Jonah col vasto pubblico di Catalyst Prime per incoraggiare il valore, l’accettazione e l’inclusione dei supereroi che noi sappiamo esistere all’interno di tutte le persone con sindrome di Down”.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio