NPE UNA VALLE

Sin Titulo (Cameron Stewart)

Sin Titulo (Cameron Stewart)
Sin Titulo, vincitrice degli Eisner Award 2010 nella categoria Miglior Web Comic, sbarca in Italia offrendoci una perfetta armonia tra narrazione incalzante e vicende autobiogarfiche.

Sin-Titulo-3-e1416093634784_BreVisioni In un periodo in cui appare sempre più difficile trovare un fumetto ricco di elementi autobiografici e che, al contempo, racconti una storia di finzione avvincente e avventurosa, Sin Situlo è l’eccezione che conferma la regola. Inizialmente ideato come web comic da , alla prima prova come autore unico, l’opera pubblicata in Italia da è una sorta di thriller contorto e paradossale, il cui ritmo serrato porta il lettore ad avventurarsi rapido in ogni pagina. Ma all’interno della narrazione ben gestita c’è molto di più: i flashblack, i riferimenti colti e le sequenze che si occupano di raccontare i ricordi del protagonista non rallentano l’andamento del fumetto, ma anzi lo stratificano, permettendo così all’autore di creare momenti di riflessione su temi complessi come l’inadeguatezza, la morte, la perdita e un passato doloroso. Il formato 24×17 e la composizione delle vignette 4×2 in tal senso aiutano molto la fluidità del racconto, che si dirama ricco di spunti interessanti ma forse a tratti troppo intellettualistici per un pubblico generalista. Il tratto appositamente sintetico, elegante ed espressivo del canadese e la particolare colorazione scelta (al bianco e al nero si accosta il color sabbia a definire le ombre) si accordano alle atmosfere cupe e a tratti nostalgiche del racconto, in cui spesso la realtà cede posto all’incubo.

Abbiamo parlato di:
Sin Titulo
Cameron Stewart
Bao Publishing, 2014
Traduzione di Leonardo Favia
168 pagine, cartonato, b/n & colore – € 17,00
ISBN:9788865432433

Sin-Titulo-1_BreVisioni

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su