Our little sister – Diario di Kamakura #2 (Yoshida)

Our little sister – Diario di Kamakura #2 (Yoshida)
Nel secondo tankobon del manga di Akimi Yoshida prendiamo ancora più confidenza con le quattro ragazze protagoniste e con il loro piccolo mondo.

Nel secondo tankobon del manga di Akimi Yoshida prendiamo ancora più confidenza con le quattro ragazze protagoniste e con il loro mondo. Tre sorelle abbandonate dal padre, fuggito con un’altra donna, e poi dalla madre, decisa a rifarsi una vita. Alla morte di lui decidono di accogliere la sorellastra, ormai orfana anche della madre, e costruire una famiglia insieme.
Il secondo volume di Our little sister (Umimachi Diary) conferma la leggerezza e la fluidità della narrazione, che pure tocca situazioni di conflitti e temi non semplici, dai rapporti sentimentali alle responsabilità al rapporto tra figli e genitori, ma sempre con una freschezza nei dialoghi e una costruzione dei personaggi mirabile e senza indulgere nel dramma.
I disegni sono semplici ed espressivi, capaci di immergerci nell’atmosfera del racconto e nell’ambientazione giapponese; i personaggi tendono ad assomigliarsi forse troppo, differenziati però da qualche elemento caratteristico per evitare di confonderli.
Leggendo l’opera di Yoshida vengono alla mente i manga di un maestro nel raccontare la “piccola quotidianità dei sentimenti” come per la capacità di immergere il lettore nella vita dei protagonisti. Tra le altre similitudini, anche qui è presente la componente sportiva, anche se in maniera meno centrale, utilizzata come elemento per introdurre nuovi personaggi e creare nuovi spunti e storie che vanno ad intrecciarsi con quella principale delle protagoniste.

Abbiamo parlato di:
Our little sister – Diario di Kamakura #2
Akimi Yoshida
Traduzione di Asuza Ozumi
, maggio 2017
192 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,90 €
ISBN: 9788822604910

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su