Mattia Surroz immagina “Lo Spazio Bianco”

Mattia Surroz immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Mattia Surroz.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Mattia Surroz con la sua illustrazione “Spazio Bianco”. Buona visione.

Spazio Bianco

13621720_10208981816294985_1696099184_o_Immagina lo spazio bianco

 

Mattia Surroz

Mattia_Immagina lo spazio bianco Valdostano, classe 1982 .Diplomato in Pittura all’Accademia di Belle arti di Torino. Pubblica , tre graphic novels tra cui ” La storia sbagliata” per i testi di Bepi Vigna. ( 001 Edizioni). Esordisce come autore completo su  ANIMAls ( Coniglio Editore ) con la storia breve “Giornata“. Segue “La fantasia degli infelici” per Renbooks . Firma con Mauro UzzeoIl suono della sirena“, storia inserita nel progetto  “Smartcomix” di Fabio Celoni ( Shockdom). Dal 2015 è autore Disney per Topolino (Panini Comics). Attualmente  lavora a diversi progetti a fumetti , per ora top secret. è docente alla scuola Internazionale di Comics di Torino  dove vive e lavora.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su