Carla Indipendente immagina “Lo Spazio Bianco”

Carla Indipendente immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Carla Indipendente.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Carla Indipendente, con la sua stupenda illustrazione senza titolo, di cui ci dice: “Lo spazio bianco è quell’apertura dentro noi che ci permette ancora di ricevere, il luogo vergine libero da influenze e pregiudizi che ci consente di essere in armonia con il resto”. Buona visione.

 

Carla Indipendente

Classe 1983, disegna da quando ha scoperto la funzione della matita.
Si appassiona all’illustrazione dopo aver frequentato vari workshop sul linguaggio e la narrazione attraverso le immagini. Ha disegnato copertine di libri, dischi, manifesti pubblicitari e per riviste di moda. Oltre alle immagini si destreggia anche con le parole che accosta alle sue illustrazioni e viceversa.
Lavora come freelance in un coworking in Puglia.

CARLA INDIPENDENTE SU BEHANCE

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su