Un nuovo saggio di Massimo Bonura sulla propaganda nel cinema d’animazione

Un nuovo saggio di Massimo Bonura sulla propaganda nel cinema d’animazione
Segnaliamo l'uscita di Cinema, vignette e baionette. La propaganda politica (1930-1945) nel cinema d'animazione, saggio scritto da Massimo Bonura ed edito da Palermo University Press.

Comunicato stampa

Segnaliamo l’uscita di Cinema, vignette e baionette. La propaganda politica (1930-1945) nel cinema d’animazione, saggio scritto da Massimo Bonura ed edito da Palermo University Press.

«Questo lavoro mira a studiare il percorso storico e sociologico che la propaganda di guerra ha avuto nel corso della (1939-1945), attraverso l’uso delle immagini dei cartoons. Infatti, come si vedrà, questi due media sono stati preponderanti nell’orientare, attraverso sofismi letterari e iconici, le masse verso un tipo o l’altro di regime politico. Il lavoro è certamente originale e poco trattato nel panorama storico o sociologico, nonostante lo svilupparsi dei comics and film studies e visual studies in ambiente accademico, figli a loro volta dei media studies e dei cultural studies.»
(dall’Introduzione dell’autore)

Il lavoro è arricchito da una prefazione della prof. ssa Anna Fici, una nota introduttiva della prof. ssa Francesca Rizzuto, entrambi docenti dell’Università degli Studi di Palermo, una introduzione del prof. , docente presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, e una postfazione del prof. Gaetano Sabato dell’Università degli Studi di Palermo.

Il saggio è acquistabile in formato cartaceo o in pdf gratuito su www.unipapress.it/it/book/cinema-vignette-e-baionette-la-propaganda-politica-1930-1945-nel-cinema-d%E2%80%99animazione_225/

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su