Un nuovo saggio di Massimo Bonura sulla propaganda nel cinema d’animazione

Un nuovo saggio di Massimo Bonura sulla propaganda nel cinema d’animazione
Segnaliamo l'uscita di Cinema, vignette e baionette. La propaganda politica (1930-1945) nel cinema d'animazione, saggio scritto da Massimo Bonura ed edito da Palermo University Press.

Comunicato stampa

Segnaliamo l’uscita di Cinema, vignette e baionette. La propaganda politica (1930-1945) nel cinema d’animazione, saggio scritto da Massimo Bonura ed edito da Palermo University Press.

«Questo lavoro mira a studiare il percorso storico e sociologico che la propaganda di guerra ha avuto nel corso della Seconda Guerra Mondiale (1939-1945), attraverso l’uso delle immagini dei cartoons. Infatti, come si vedrà, questi due media sono stati preponderanti nell’orientare, attraverso sofismi letterari e iconici, le masse verso un tipo o l’altro di regime politico. Il lavoro è certamente originale e poco trattato nel panorama storico o sociologico, nonostante lo svilupparsi dei comics and film studies e visual studies in ambiente accademico, figli a loro volta dei media studies e dei cultural studies.»
(dall’Introduzione dell’autore)

Il lavoro è arricchito da una prefazione della prof. ssa Anna Fici, una nota introduttiva della prof. ssa Francesca Rizzuto, entrambi docenti dell’Università degli Studi di Palermo, una introduzione del prof. Sergio Brancato, docente presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, e una postfazione del prof. Gaetano Sabato dell’Università degli Studi di Palermo.

Il saggio è acquistabile in formato cartaceo o in pdf gratuito su www.unipapress.it/it/book/cinema-vignette-e-baionette-la-propaganda-politica-1930-1945-nel-cinema-d%E2%80%99animazione_225/

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Exit Popup for Wordpress