Parliamo di:

Essential 11: shojo manga

Un gioco: senza altro criterio che quello soggettivo, abbiamo chiesto a Susanna Scrivo, autrice di saggi sul fumetto e sul Giappone, di proporre il suo elenco degli shojo manga fondamentali.
Articolo aggiornato il 22/09/2017

Essential 11: shojo manga

Un gioco: senza altro criterio che quello soggettivo, abbiamo chiesto a , autrice di saggi sul fumetto e sul Giappone, di proporre il suo elenco degli shojo manga fondamentali.

Come per chi l’ha preceduta, quello che le abbiamo chiesto è stato di scegliere senza vincoli, lasciando a lei la scelta delle motivazioni dietro ogni opera citata, siano esse affettive, editoriali, storiche o artistiche.


1. Ribbon no kishi di

Essential 11: shojo mangaTutto ha un inizio, e l’inizio dello shojo manga, il fumetto giapponese di autrici e lettrici quasi prettamente donne, è segnato dal rivoluzionario atto creativo di un uomo dalla comprovata sensibilità artistica, Osamu Tezuka. Più noto per Tetsuwan Atomu (Astro Boy), Tezuka affida il compito di sdoganare l’universo femminile nel fumetto nei primi anni ’50 a Zaffiro, paladina della giustizia con un animo maschile in un corpo di donna. Zaffiro, intenta a difendere il suo regno, segna i canoni di quello che diventerà un genere amato in tutto il mondo: occhioni che fanno da specchio a sentimenti finora bistrattati, retini fioriti e stellati, e soprattutto tanto, tanto romanticismo!

Abbiamo parlato di:
La Principessa Zaffiro (opera in 3 volumi)
Osamu Tetsuka
Hazard edizioni, Maggio 2001
bianco e nero, brossurato, rilegato a filo con sovracoperta – 9,81€

 

Essential 11: shojo manga2. Versailles no bara di

Un’altra eroina sotto mentite spoglie maschili. Riyoko Ikeda ha solo venticinque anni quando crea il personaggio che le porterà fama e riconoscimenti mondiali, Lady Oscar. A proposito di amore, argomento principale degli shojo manga, mi chiedo se esista qualcuno che non si è mai innamorato di uno dei personaggi di questo manga che, sotto ogni punto di vista, merita di essere definito rivoluzionario.

Abbiamo parlato di:
Le Rose di Versailles (opera in 6 volumi)
Riyoko Ikeda
D/Visual, Ottobre 2008
bianco e nero e colori, brossurato, con sovracoperta – 8,60€

 

3. Bishojo senshi di Naoko Takeuchi

Essential 11: shojo mangaAgli inizi degli anni ’90 Usagi Tsukino, protagonista di Sailor Moon, mostra alle sue lettrici che non c’è bisogno di usare travestimenti maschili per essere un’eroina, e che le donne – le donne giapponesi! – possono persino salvare il mondo con le loro sole forze. Be’, non proprio da sole… magari con l’aiuto del potere della Luna. La saga di Sailor Moon conta cinque serie, riproposte in animazione in altrettante stagioni televisive, ma la ricchezza di personaggi e intrecci proposti la rende uno dei rari manga di tale lunghezza che non annoia mai.

Abbiamo parlato di:
Pretty Guardian Sailor Moon (opera in 18 volumi)
Naoko Takeuchi
Gp Publishing, Ottobre 2010
bianco e nero e colori, brossurato – 4,50€

 

4. Glass no kamen di Suzue Miuchi

Essential 11: shojo mangaLa soap opera fatta fumetto, con buona pace delle fan più appassionate che rabbrividiscono alla definizione di soap opera. E come altro definire un manga che, iniziato nel 1976, non ha ancora esaurito la sua narrazione? Ma Glass no kamen merita tutta l’attesa del caso, dovuta per altro al proverbiale perfezionismo dell’autrice. Entriamo nel mondo dello spirito di sacrificio di matrice nipponica, assistiamo trepidanti all’ascesa al successo teatrale di Maya, proviamo sentimenti contrastanti per la maestra Tsukikage e per l’ammiratore delle rose scarlatte, insomma ci emozioniamo come ci si emoziona davanti a una pièce teatrale di qualità.

Abbiamo parlato di:
La maschera di vetro, Il Grande Sogno di Maya (opera in 43 volumi ancora in corso)
Suzue Miuchi
Traduzione di: Monica Malavasi, Barbara Rossi
Orion, Ottobre 2001
bianco e nero, brossurato

 

5. Candy Candy di Kyoko Mizuki e Yumiko Igarashi

Essential 11: shojo mangaSe per le ragazze nate negli anni ’70 Candy Candy è un’opera indimenticabile e a tutt’oggi unica, per le più giovani c’è il rischio di non poter mai conoscere i protagonisti di questo vero e proprio manga-feuilleton. Vale la pena di procurarsi i vecchi albi della Fabbri e seguire le avventure dell’orfanella dal cuore d’oro dall’infanzia all’età adulta, tra Inghilterra e Stati Uniti, nel corso della prima guerra mondiale.

Abbiamo parlato di:
Candy Candy (opera in 77 volumi)
Kyoko Mizuki e Yumiko Igarashi
Fratelli Fabbri Editori, 1982

 

6. Lady Georgie di Yumiko IgarashiEssential 11: shojo manga

Recuperare i vecchi albi di Candy Candy può rivelarsi impresa assai ardua, e allora ci si può “consolare” con un altro Igarashi d’annata. Georgie insegna al pubblico italiano che per quanto si possa amare un cartone animato, dal fumetto da cui è tratto c’è sempre qualcosa di più e di meglio da scoprire!

Abbiamo parlato di:
Georgie (opera in 7 volumi)
Yumiko Igarashi
Star Comics, Dicembre 1994
bianco e nero, brossurato, – 2,10€

 

7. Maho no tenshi Creamy Mami di Yuko Kitagawa e Kazunori Ito

Essential 11: shojo mangaSe si parla di shojo manga, non si può non citare almeno un titolo del sottogenere majokko, cioè gli shojo manga che hanno per protagoniste delle maghette. Anche Sailor Moon appartiene al genere? Sì, anzi, forse. Ma Creamy è una maghetta vera degli anni ’80, e sono molto poco oggettiva a inserirla in questa top 11, ma io mi emoziono ancora quando penso che allo scadere dell’anno Creamy svanisce e con lei i suoi strepitosi concerti!

Abbiamo parlato di:
Creamy Mami (opera in 6 volumi, pubblicata su Amici)
Yuko Kitagawa e Kazunori Ito
Star Comics, Gennaio 1999
bianco e nero, brossurato, – 3,90€

 

8. Nana di

Essential 11: shojo mangaDopo eroine travestite da uomini, eroine che a vario titolo si avvalgono di poteri magici e orfanelle che conquistano la felicità con le loro sole forze, bisogna aspettare il nuovo millennio per incontrare protagoniste sotto ogni aspetto realistiche, in cui ogni lettrice può ritrovarsi. Nana non ha bisogno di presentazioni, è lo shojo manga che nell’ultimo decennio ha conquistato il cuore delle lettrici di tutto il mondo e a buon titolo. In tutte le sue opere la maestra Ai Yazawa dipinge con uno stile unico e sapiente tutti i suoi personaggi e ce li rende familiari. Compresa la metropoli, Tokyo.

Abbiamo parlato di:
Nana Collection (opera in 24 volumi ancora in corso)
Ai Yazawa
, Aprile 2007
bianco e nero, brossurato, – 4,90€

 

9. Kareshi kanojo no jijo di Masami Tsuda

Essential 11: shojo mangaUno shojo manga in tutto e per tutto, con la particolarità di aver conquistato anche il pubblico maschile. Le varie sfaccettature dei personaggi, le tematiche trattate che in parte si discostano da quelle canoniche lo rendono uno shojo atipico ancora oggi unico nel suo genere, forse (considerata la mole di manga costantemente sfornati dalle case editrici giapponesi il dubbio è d’obbligo!).

Abbiamo parlato di:
Le Situazioni di Lui e Lei (opera in 21 volumi)
Masami Tsuda
Traduzione di: Harue Matsumura(vol.1-6), Alessandro Cantonetti(vol.7-8), Akiko Sakai(vol.9-10) e Simona Stanzani(vol.11-21)
, Aprile 2002
bianco e nero, brossurato, con sovracoperta – 4,10€

 

10. N.Y. Komachi di Waki Yamato

Essential 11: shojo mangaUn tuffo nel passato, per l’esattezza nel Giappone tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Aldilà delle tematiche che ci si aspetta in un qualunque shojo manga, quali l’amore, la scoperta della femminilità e il superamento di prove più o meno avventurose, N.Y. komachi, ottimo esempio dell’opera di Waki Yamato, dà ai suoi lettori l’opportunità di conoscere un pezzo di storia e costume del Giappone: come dire, leggi il fumetto e scopri che anche tu, in qualche parte del mondo, sei un gaijin, uno straniero, di cui diffidare.

Abbiamo parlato di:
N.Y. Komachi (opera in 8 volumi ancora in corso)
Waki Yamato
Gp Publishing, Settembre 2010
bianco e nero, brossurato, con sovracoperta – 5,90€

 

11. Maison Ikkoku di

Essential 11: shojo mangaSì, lo so, tecnicamente non si tratta di uno shojo manga. Rumiko Takahashi è un’autrice di shonen e seinen manga, insomma fumetti a target maschile. Eppure tradisce il suo cuore di donna in questa commedia romantica, unica sua serie realistica da molti considerata quella del suo vasto repertorio meglio riuscita. La delicatezza e la profondità con cui viene affrontata la narrazione dell’amore tra Kyoko e Yusaku, la varietà di personaggi insieme al ritmo inconfondibile delle tavole della regina del manga fanno di Maison Ikkoku un capolavoro del manga, a dispetto di tutti i generi.

Abbiamo parlato di:
Cara dolce Kyoko (opera in 27 volumi)
Rumiko Takahashi
Traduzione di: Hobby Fumetti
Star Comics, Novembre 1998
bianco e nero, brossurato – 2,10€

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio