Dimensione Fumetto presenta “Conan: La Leggenda”

Dimensione Fumetto presenta “Conan: La Leggenda”
Sabato 17 marzo l'incontro con Enrico Santodirocco, autore del saggio Conan: La leggenda, un libro che si prefigge di offrire ai fan un punto di riferimento per riscoprire il fascino del cimmero e alle nuove generazioni uno strumento imprescindibile per avvicinarsi al mitico antieroe.

Comunicato stampa

Sabato 17 marzo ad Ascoli Piceno, presso il centro giovanile L’Impronta, e Acta Druidica presentano Conan: La Leggenda, il saggio di Enrico Santodirocco dedicato al barbaro nato nel 1932 dalla penna di Robert E. Howard.

Pochi personaggi della letteratura possono vantare un impatto così travolgente sulla cultura popolare come Conan il barbaro. Nei racconti dell’autore texano Conan è stato tante cose: ladro, pirata, mercenario, avventuriero, guerriero; allo stesso modo, nella realtà è stato eroe della narrativa, icona cinematografica, successo nel mondo dei fumetti, brand d’indiscusso richiamo.

Conan la leggenda indaga e approfondisce il “fenomeno Conan” partendo dalla vita del suo controverso creatore e spostandosi poi sulla sua corposa produzione letteraria. Un’analisi che si focalizza non solo sui trascorsi famigliari di Howard, utili a comprendere l’uomo dietro la macchina da scrivere, ma anche sui suoi lavori con aneddoti, trame e storie che permettono di delineare in modo completo la figura del cimmero.

Un’attenzione particolare è rivolta alla cinematografia sul personaggio, che ha saputo farsi pioniera del genere fantastico accrescendone la popolarità. Film ma anche serie televisive e cartoni, oltre a progetti mai venuti alla luce.

L’autore
Enrico Santodirocco, classe 1982, è scrittore e grafico pubblicitario. Da sempre appassionato di narrativa, nel 2014 pubblica la sua opera d’esordio Onda di sangue per il Ciliegio edizioni. Nel 2015 per Echos edizioni esce Vita da cani che riceve una segnalazione al merito nel concorso internazionale Golden Books Awards. Attualmente collabora come recensore e articolista per il noto Mangaforever.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su