Parliamo di:

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Dopo la pausa post-ferragosto, torna Nuvole di Celluloide con un pieno di notizie sui prossimi cine-comics che vedremo su piccoli e grandi schermi. Dalla quarta seria di The Walking Dead...
Articolo aggiornato il 23/09/2017

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Continuano senza sosta in Georgia le riprese della quarta stagione di The Walking Dead. Dopo una breve pausa la lavorazione è infatti ripartita nella zona di Senoia, dove altre sequenze erano state filmate nelle scorse settimane. Secondo alcune indiscrezioni infatti, il consiglio comunale si sarebbe riunito approvando la richiesta per alcune riprese previste tra il 291 di Pylant Street e Gin Street, che dovrebbero durare circa cinque giorni nel periodo tra il 19 e il 29 agosto, anche se le date esatte non sono state ancora determinate con esattezza.
Altre notizie giungono da Hispanic Business, il quale ha segnalato che il 5 agosto il Sprewell Bluff Park, un parco statale della grandezza di 5 km, è stato utilizzato per alcune riprese che hanno visto coinvolti ben 100 dipendenti della Stalwart Films di Senoia, pià altre 50 persone facenti parte del catering e di altro personale. Nonostante non sia stato confermato che le sequenze filmate facessero parte di quelle per The Walking Dead, ad avvalorare questa testi sarebbe proprio il coinvolgimento della Stalwart Films, compagnia di produzione utilizzata dal network AMC proprio per il serial basato sui fumetti di Robert Kirkman.
Intanto, ospite nei giorni scorsi alla Wizard World di Chicago, l’attore , che nella serie interpreta il ruolo di Daryl, ha parlato brevemente dello status della lavorazione della quarta stagione, confermando che sono state terminate le riprese per quanto riguarda gli episodi della mid-season.

“Vi posso dire che abbiamo appena finito di girare il finale di metà stagione di The Walking Dead la scorsa notte, strabiliante. Abbiamo pensato che la scorsa stagione fosse davvero buona. Questa stagione è follemente buona. Vi innamorerete di essa”.

Infine, in alcune dichiarazioni, il produttore del serial ha avuto modo di parlare dettagliatamente della quarta stagione, sottolineando che vedremo alcune evoluzioni molto importanti.

“Ci sono stati dei veri e propri cambiamenti all’interno della prigione stessa, in modo che vedrete come si è evoluta dall’ultimo episodio della stagione 3 all’apertura della prima stagione della quarta. La prigione è totalmente diversa. Ci saranno un sacco di nuovi zombie e vedremo una evoluzione della minaccia tra umani. La possibilità di una nuova civilizzazione farà sì che la gente sia molto più disperata e disposta a fare cose che sarebbero state impensabili”.

 

Day Men sul grande schermo

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

La Universal Pictures, dopo il buon successo al botteghino di 2 Guns, ha opzionato nei giorni scorsi i diritti di un altra serie a fumetti dei BOOM! Studios, Day Men, scritta da Matt Gagnon e Michael Alan Nelson e disegnata da Brian Stelfreeze, che ha debuttato solamente un mese fa.
La serie segue le vicende di un ordine segreto formato da esseri umani incaricati di proteggere i vampiri mentre dormono durante il giorno. Quando esplode una guerra tra due famiglie di vampiri rivali, uno dei Day Men è costretto a intervenire.
La pellicola, che la Universal pianifica di trasformare in un franchise horror d’azione, sarà prodotta da Ross Richie e Stephen Christy dei BOOM! Studios in collaborazione con Scott Bernstein, vice presidente esecutivo della major hollywoodiana.

 

Il film di Preacher è ancora vivo

Intervistato nei giorni scorsi da I Am Rogue, il regista DJ Caruso ha confermato che, nonostante i rinvii e il silenzio che circondano ill progetto, l’adattamento cinematografico di Preacher è ancora vivo, aggiungendo di sperare di dare qualche notizia in merito nei prossimi mesi.

Sono ancora coinvolto con Preacher e stiamo lottando con la Sony perché ho un altro film con loro dal titolo Invertigo, che è un grande film d’azione che stiamo cercando di realizzare questa estate. Così Preacher è un po’ nel dimenticatoio, ma siamo ancora coinvolti e speriamo di avere qualche buona notizia su questo presto. Todd August ha scritto una grande sceneggiatura. Penso che sia una di quelle caratteristiche che deve passare attraverso il sistema degli studios, se lo si vuole fare ad un certo prezzo…

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Ant-Man

Intervistato da The Huffington Post, il regista Edgar Wright ha spiegato le motivazioni per cui Ultron, che come noto sarà il villain ufficiale del sequel di The Avengers, non sarà presente nel film su Ant-Man, il cui alter ego Hank Pym è nei fumetti il creatore del letale robot senziente.

Non è mai stato nella mia sceneggiatura. Anche solo spiegare chi sia Ant-Man non è abbastanza per un film. È per questo che penso che Iron Man sia stato un grande successo: perché presenta tutto in maniera molto semplice. Il cattivo proviene dalla tecnologia dell’eroe. È un concetto semplice. Quindi penso che sia per questo che quella pellicola funziona davvero e perché, a volte, alcuni film di supereroi falliscono oppure hanno risultati discreti. Perché devono presentare un eroe e un cattivo allo stesso tempo e questo è davvero duro. E a volte può anche risultare sbilanciato.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Avengers: Age of Ultron

E a proposito del robot senziente si è espresso anche il regista , il quale a Entertainment Weekly ha fornito alcuni dettagli circa il letale villain e come esso sarà presentato nel sequel dei Vendicatori.

“Mi piace Ultron come personaggio perché è così incazzato. Ho capito subito quello che volevo fare con lui. Cerca sempre di distruggere i Vendicatori, maledizione. Lui non è un tipo felice, il che significa che è un personaggio interessante. Esprime molto dolore. E il modo in cui lo manifesta non è nella solita maniera dei robot. Così toglieremo alcuni dei poteri che possiede perché, a un certo punto, sembra quasi diventare magico, e ho già qualcuno nel film che è una strega”.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Captain America: The Winter Soldier

In una lunga e interessante intervista concessa nei giorni scorsi a USA Today, l’attore Samuel L. Jackson ha avuto modo di parlare del sequel sulla leggenda vivente e in particolare del rapporto tra Nick Fury e Steve Rogers.

“È molto bello vederlo avere a che fare con Capitan America, parlandogli da soldato a soldato, provando a spiegargli come è cambiato il mondo mentre lui era congelato. Alcune delle persone che erano nostri nemici ora sono nostri alleati, e lui quindi deve capire di chi fidarsi, o meglio si chiede ‘Bene, come possiamo fidarci di quei ragazzi?’ o ‘Come facciamo a fidarci di quei ragazzi che non si fidavano di noi e che ora non si fidano di te?’. Cerca di spiegargli che il bianco e nero, la distinzione tra buoni e cattivi si è trasformata in una zona grigia. Nick gli mente continuamente, cerca di aiutarlo a navigare in queste acque piene di squali di cui lui non sa nulla”.

Per quanto riguarda invece la partecipazione di al film, Jackson ha fornito alcuni particolari circa il personaggio interpretato dall’attore.

“Fa parte di quel Consiglio per la Sicurezza Mondiale con cui il mio personaggio parlava in The Avengers, solo che lui non era presente. Entrambi si conoscono perché sono stati insieme nell’esercito per un tempo molto lungo”.

 

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Man of Steel

La Warner Bros. ha annunciato per il prossimo 12 novembre l’uscita di Man of Steel in Blu Ray, Dvd e in edizione speciale Blu Ray 3D e in una edizione limitata da collezione in 3D. All’interno vi saranno numerosi contenuti speciali e featurette tra i quali Journey of Discovery: Creating “Man of Steel” , Strong Characters, Legendary Roles e Krypton Decoded.

Nel frattempo, in vista dell’uscita della pellicola in Giappone, si è tenuta nei giorni scorsi la premiere alla Roppongi Hills Arena di Tokyo, in cui erano presenti il regista , Deborah Snyder, e ovviamente il protagonista Henry Cavill.

Burka Avenger

Il cantante pop e produttore anglo-pakistano Aaron Haroon Rashid ha creato Burka Avenger, un cartone animato incentrato su una sorta di supereroina pakistana e sull’educazione femminile nel paese, al centro negli ultimi mesi di frequenti attacchi da parte dei gruppi integralisti legati ai talebani.
Il cartoon vede protagonista una insegnante che, adottata da ragazzina da un maestro di arti marziali, viene addestrata all’uso del takht kabadd, con cui combatte di notte i soprusi e i torti subiti dalle donne nelle vesti della “vendicatrice con il burqa“.

Cinebrevi

L’attore Navid Negahban è entrato nel cast della seconda stagione di nel ruolo del villain Al-Owal, personaggio che viene indicato come membro della setta delle ombre, lo stesso gruppo che ha addestrato Malcolm Merlyn (John Barrowman) nella serie televisive, e che nei fumetti DC Comics è noto per essere guidato da Ràs Al Ghul.

Diffusa una nuova featurette di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.

Secondo quanto riportato da Media Update, l’attrice sudafricana Cleo Rinkwest avrebbe da poco terminato le riprese di Kite.

Attraverso twitter, l’attore ha postato nei giorni scorsi una nuova immagine scattata sul set di Hercules.

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Diffuse nei giorni scorsi due immagini promozionali inedite di Wolverine: L’immortale che ritraggono Famke Janssen e nei ruoli di Jean Grey e Logan.

Nonostante il regista Bryan Singer abbia annunciato nei giorni scorsi la fine delle riprese di X-Men: Days of Future Past, tramite twitter l’attore Daniel Cudmore, che interpreta Colosso, ha confermato di essere tornato a Montreal per del lavoro inerente il film. Secondo indiscrezioni potrebbe trattarsi solamente di scatti promozionali o forse di doppiaggio di voci fuori campo.

Nuvole di Celluloide: The Walking Dead, Day Men, Preacher

Attraverso facebook, il regista ha annunciato che sarà Tyler Bates (Watchmen) a comporre le musiche di Guardians of The Galaxy. Gunn ha anche rivelato che a Bates piace scrivere alcune delle musiche per il film in anticipo permettendo al regista di riprodurre la musica sul set per il cast e la troupe durante le riprese di alcune sequenze.

Ringraziamenti

Si ringrazia Valerio Coppola per la segnalazione inerente Burka Avenger.

 

1 Commento

1 Commento

  1. Marco Pellitteri

    26 agosto 2013 a 03:47

    Salve, mi fa sempre piacere leggere questi aggiornamenti. Mi piacerebbe però poter leggere in nota i brani in lingua originale, perché francamente le traduzioni mi paiono a volte poco coerenti, a leggerle in italiano…

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio