Parliamo di:

Doubt #1 (Tonogai)

Doubt #1 (Tonogai)
Articolo aggiornato il 22/09/2017

Doubt #1 (Tonogai)Sei giocatori interpretano altrettanti coniglietti. Tra loro si cela sotto mentite spoglie un lupo. I conigli devono scoprire chi sia tra loro la belva o finire sbranati. Nella fantasia del manga, ma probabilmente ispirato a giochi realmente esistenti, Rabbit Doubt è un gioco online molto seguito; un giorno sei giocatori decidono di incontrarsi di persona per conoscersi e fare amicizia, ma vengono coinvolti in una versione reale del loro gioco preferito: chiusi in un edificio lugubre, costretti a diffidare gli uni degli altri, mentre la morte li coglie uno a uno.
Un manga che richiama come atmosfera la celebre saga cinematografica di Saw, senza raggiungerne la crudezza visiva ma non per questo meno tesa e violenta. Purtroppo però la sceneggiatura non riesce a mantenere la tensione costante, il gioco di specchi tra vittime e carnefice non funziona del tutto, anche per una caratterizzazione poco approfondita dei protagonisti, ma nonostante questo resta la curiosità di scoprire chi abbia organizzato tutto e perché, tra sospetti e false piste che cercano di sviare il lettore (e gli stessi protagonisti) dalla soluzione dell’enigma.
Curioso il contrasto tra i toni della storia e il tratto dell’autore, molto morbido e moderno, apparentemente adatto a fumetti di altro genere ma che si rivela comunque efficace, forse proprio per questa contrapposizione.

Abbiamo parlato di:
Doubt #1

Traduzione di Azuka Ozumi
, settembre 2012
208 pagine, brossurato, bianco e nero – 5,90€
ISBN: 978-88-6634-234-2

 

Doubt #1 (Tonogai)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio