Recensione in Breve: 1500 caratteri al massimo per parlare di un fumetto.

Liar Game #1 (Kaitani)

Nao Kanzaki riceve una scatola con cento milioni di Yen. Aprendola accetta tacitamente di partecipare al Liar Game. Scopo del gioco è sottrarre il denaro all’avversario entro trenta giorni. Il vincitore avrà in premio cento milioni e il perdente dovrà accollarsi un debito di pari valore.
Questo è Liar Game di Shinobu Kaitani, seinen apprezzato in patria che vanta già due live action al suo attivo.
Il manga è un thriller psicologico che esplora, in un’ambientazione realistica, la fragilità dell’animo umano e la capacità delle persone di fronteggiare le piccole e grandi sfide di tutti i giorni.
Il disegno, semplice e non troppo elaborato, si sofferma talvolta sull’espressività dei personaggi, come a voler rendere il lettore partecipe dei sentimenti dei protagonisti.
Unica pecca, ma abbastanza evidente, è la personalità della protagonista, capace di aspettare per ventiquattr’ore l’altro protagonista Shinichi fuori il suo finto appartamento, continuando a giustificare incredibilmente la sua assenza.
L’ingenuità con la quale è ritratta – tanto da sembrare stupida – rende a volte la lettura irritante.
Questo forse potrebbe essere un espediente del mangaka che intende far maturare Nao, trasformando il suo carattere volume dopo volume.
In sostanza la storia è interessante e vale la pena seguirne gli sviluppi, anche grazie al lavoro di Kaitani, bravo comunque nel delineare in ogni sua sfumatura l’animo umano e lasciando al lettore varie chiavi di lettura.

Abbiamo parlato di:
Liar Game #1
Shinobu Kaitani
Traduzione: Marco Franca
J-Pop, Novembre 2012
218 pagine, brossurato, bianco e nero – 5,90€
ISBN: 9788866343622

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.
Lo Spazio Bianco Lo Spazio Bianco
×

Liar Game #1 (Kaitani)

di Alessandro Ciasca Tempo di lettura: 1 min
0