Nick Raider #4: rivisitare il passato

Nick Raider #4: rivisitare il passato
Quarto appuntamento con le nuove indagini di Nick Raider, che delinea una struttura narrativa sempre più interessante per la miniserie.

nick_raider_le_nuove_indagini_04_coverLa peculiarità di seguire un fumetto seriale scrivendo ogni mese la recensione del nuovo albo in uscita è che, mano a mano che la serie procede, il giudizio e l’interpretazione su di essa si trasformano, andando pure a contraddire quanto scritto la volta precedente. Incapacità predittiva di analisi del recensore o merito degli autori del fumetto: le cause si possono ritrovare in uno di questi due poli o, molto probabilmente, in un punto in mezzo a essi.
La miniserie che racconta le nuove indagini di è ascrivibile alla seconda categoria, senza dubbio per demerito del recensore, ma ancor di più per merito dei suoi autori. Arrivata al quarto numero, essa sta lentamente rivelando una struttura narrativa originale e interessante, che gli sceneggiatori Eccher e Rigamonti stanno disvelando a poco a poco.
Partita da avventure ambientate negli anni ’90 – con apertura e chiusura degli albi nel presente del 2019 – che riprendevano le atmosfere delle storie originarie, albo dopo albo la testata sta spostando il focus e l’azione sempre più nel presente narrativo, legando il tutto con una trama orizzontale che si conferma avere per protagonista uno dei comprimari storici di cui in questo quarto numero è rivelato il destino, senza ancora raccontare come quel destino si sia compiuto.
In Casi incrociati rielabora e reinterpreta in una chiave più drammatica e contemporanea, a livello di linguaggio fumettistico, una vecchia storia della serie originaria e la lega a filo doppio con l’attuale continuity, quella che si sviluppa nel presente e che lentamente disvela gli stravolgimenti che gli ultimi trent’anni hanno apportato alle vite di Nick e dei suoi colleghi.
I disegni dell’albo sono di che conferma l’elevato standard grafico della miniserie. Lo stile è classico, perfettamente calato nello standard bonelliano anche come struttura della tavola, con un’efficace resa interpretativa dei vari personaggi, solidi nelle fattezze per tutte le pagine della storia, tanto nel presente che nel passato.
Da encomiare l’ennesima copertina riuscita di , che presto sarà chiamato a confrontarsi con gli interni di uno dei prossimi albi.

Abbiamo parlato di:
– Le nuove indagini #4 (di 10) – Casi incrociati
, , (copertina)
, marzo 2022
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,40 €
ISSN: 977261194000610019

nick_raider_le_nuove_indagini_04_int

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su