Madness Factory presenta: “Storia di una Bambola di Pezza – Requiem” (AA.VV.)

Madness Factory presenta: “Storia di una Bambola di Pezza – Requiem” (AA.VV.)
Lo Spazio Bianco ospita “Storia di una Bambola di Pezza - Requiem” un racconto breve a fumetti ad ambientazione dark fantasy, scritto da Andrea Stella e disegnato da Isabella Ragazzi. Lettering e colori a cura di Mattia Cavaliere.

Dopo The Mighty and Deadly Iron Gang di , Tumorama di Pablo Cammello, Restiamo sdraiati qui per terra di e , The Pretender di , Antonello Cosentino e , il collettivo e McGuffin Comics, Lo Spazio Bianco è lieto di ospitare le opere di Madness Factory. Requiem è l’epilogo a fumetti del progetto crossmediale indipendente Storia di una Bambola di Pezza, un’avventura dalle tinte dark fantasy.

Il Cuore di Rovi – Prologo

Sfida ai Re (Sito Madness Factory) – Racconto illustrato

Logo_2019_nero

REQUIEM

Soggetto e Testi: Andrea Stella
Disegni: Isabella Ragazzi
Design & Layout, Colori, Lettering: Mattia Cavaliere

GLI AUTORI

Andrea Stella
 È nato a Torino nel 1992. Ha frequentato il Corso di Sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Torino (Anno 2012/2013). Ha pubblicato a Lucca Comics&Games 2014 la storia breve I tre maiali e il lupo cattivo (The Dirty Dozen – Kawama Editoriale). Nel 2015 ha co-fondato lo studio creativo . Nel 2016 firma il soggetto e la sceneggiatura del corto (e del fumetto breve) Alba Alchemica. Ha collaborato con vari siti tra cui NonSoloGore. Nel 2017 crea Il Rex, un webcomics disponibile gratuitamente online. Nel 2018 scrive la sceneggiatura dei ritratti Risveglio Alchemico, Scomunica Alchemica e Simposio Alchemico, facenti parte dell’opera crossmediale Paracelso. Nel 2019 pubblica la storia breve Solo un cane facente parte del volume antologico CANI edito da . Nello stesso anno pubblica online la raccolta di racconti Novelle Dimenticate e il fumetto breve Malice&Malice. Nel 2020 realizza alcuni fumetti brevi, mini testi e vignette satiriche presenti nei volumi corali Le nostre quarantene e Amici Gatti (Ivvi Editore). Oltre a collaborare con il sito Everyeye.it (sezioni Anime, Cinema, Serie Tv), è al lavoro su numerosi progetti indipendenti e su un volume per BeccoGiallo Editore.
Sito: https://www.madness-factory.com/

Isabella Ragazzi
 Nata ad Alessandria, vive a Valenza (AL), dove ha frequentato il liceo artistico C.Carrà. Dopo il liceo decide di iscriversi alla Scuola Internazionale di Comics di Torino, dove continua il suo percorso artistico, specializzandosi nei campi di illustrazione e fumetto. Da sempre amante dei temi mitologici/medievali e fiabeschi, le sue opere si ispirano agli stessi, prediligendo atmosfere horror/dark. Tra le sue maggiori fonti di ispirazione si possono sicuramente citare le fiabe dei fratelli Grimm, le opere di Lovecraft, di Shakespeare e quelle di . Arthur Rackham e John William Waterhouse sono solo alcuni degli artisti da cui trae ispirazione per creare le proprie illustrazioni. È l’autrice de L’Uomo Storto, una storia breve a fumetti pubblicata dalla casa editrice indipendente McGuffin Comics. Successivamente disegna il fumetto breve Storia di una Bambola di Pezza – Il Cuore di Rovi e si occupa del character design del gioco da tavolo ad ambientazione steampunk Res Obscura. Nel corso del 2019 organizza una mostra personale di numerosi suoi quadri intitolata Il sogno. Tra ombra e luce.

Mattia Cavaliere
 Nato a Torino, direttore della fotografia e designer. Dopo aver lavorato come graphic designer, ha sviluppato una grande passione per la fotografia cinematografica.
Ha iniziato il suo percorso nel cinema lavorando nel reparto G&E su vari progetti indipendenti. Nel 2015 ha co-fondato il Madness , un collettivo creativo incentrato nella creazione di progetti narrative, tra cui Paracelso. Nel corso del tempo, ha portato a termine vari lavori per aziende come Bper Banca, FPT, CNH Industrial, Deichmann, ETRO e Boggi Milano. Nel 2018 ha curato la fotografia del videoclip dei Powerwolf Demons are a girl’s best friend e ha partecipato alla realizzazione del documentario On The Wild Side.
Ha studiato sotto la mentorship del direttore della fotografia Denson Baker ACS NZCS (Ophelia, The Luminaries, Measure of a Man, Victoria, Get Out).
Il suo percorso formativo lo porta a essere un film-maker adattabile a numerose situazioni e vari tipi di set, grazie alla sua attitudine al lavoro, pronto a dedicarsi alla storia da rappresentare, cercando di sviluppare al meglio una fotografia che risalti le sensazioni e le emozioni.
Email: cavaliere.m.m@gmail.com
Sito: mattiacavaliere.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su