Il merchandise di Aquaman, Netflix e l’animazione

Il merchandise di Aquaman, Netflix e l’animazione
In questa puntata di Nuvole di Celluloide alla ricerca delle ultime informazioni su cinecomics e animazione: il merchandise di Aquaman, Netflix punta sempre più sui "cartoni animati", POW! Entertainment e l'eredità di Stan Lee.

Di settimana in settimana, si fa sempre più vicina la data di uscita nelle sale di Aquaman, l’atteso adattamento cinematografico sull’eroe DC Comics interpretato da , e la Warner Bros. ha ormai decisamente aumentato la campagna promozionale attorno alla pellicola, con la diffusione di numerosi character poster incentrati principalmente sul protagonista e sulla figura di Mera (), oltre che sui vari personaggi che compariranno nel film.

La major americana ha comunque pianificato una invasione sul fronte del merchandise, scommettendo il tutto e per tutto sul film, il quale come già noto sancirà lo status di salute della Warner per quanto riguarda l’universo cinematografico dedicato agli eroi DC Comics. La pellicola sull’eroe di Atlantide ha permesso a Warner Bros. Consumer Products di concentrare il merchandise su atmosfere differenti rispetto a quelli di altri film di supereroi, come ha sottolineato nei giorni scorsi Kevin Morris, vice-presidente del settore Worldwide marketing per WBCP.

I film di supereroi che siamo abituati a vedere si svolgono in contesti urbani o nello spazio, quindi questo è un ambiente totalmente nuovo – ha affermato Morris – Ci sono sette regni sottomarini, e ognuno ha i suoi cittadini e le sue creature”.

Già alcuni prodotti riguardanti Aquaman hanno iniziato a riempire gli scaffali dei negozi, nell’ottica di una strategia di WBCP che punta al lungo periodo per la pellicola diretta da , e molti di questi si fanno notare per il particolare imballaggio teso a sottolineare il fatto che il film sia ambientato in un mondo acquatico. Giocattoli, action figure e giochi di ruolo licenziatari come Mattel, LEGO, Funko e Rubie’s Costume Company rifletteranno infatti le personalità e i poteri dei diversi personaggi.

Era importante che la confezione indicasse visivamente la natura della storia. L’idea è quella di rievocare  un acquario – ha dichiarato Morris – Un numero di action figure, per esempio, sembrano fluttuare nei loro pacchi, circondati da motivi subacquei .
Un certo numero di prodotti mostrerà i poteri dei personaggi attraverso attivazioni luminose e sonore. E poiché il trasporto nel mondo del film è basato sulle creature, immaginate un esercito che cavalca la battaglia in cima a grandi squali bianchi.
È un mondo incredibilmente vibrante. E qualcosa da notare è che il mondo del film è tecnologicamente molto avanzato. Quindi questi prodotti non rappresentano solo la natura sottomarina del mondo, ma anche i modi in cui questi personaggi hanno adattato la loro tecnologia a quell’ambiente.

Morris ha sottolineato che i piani di WBCP per Aquaman puntano a espandere il merchandise anche nel settore delle pubblicazioni e che la primavera e l’estate presenteranno nuove opportunità per il franchise.

Il film uscirà nei mesi invernali. Ciò crea un’opportunità in primavera e in estate per rinfrescare il marchio con giochi all’aperto e prodotti sportivi. I giochi in spiaggia saranno una categoria significativa di tutto questo.

e l’animazione

Nelle ultime settimane il colosso in streaming Netflix ha sempre più guardato al settore dell’animazione, lanciando numerose serie che si annunciano molto interessanti dal punto di vista narrativo ma anche dal punto di vista delle tecnologie utilizzate.

E’ il caso di The Liberator, una serie animata in quattro parti che racconta l’avvincente vera storia dell’ufficiale americano dell’esercito Felix Sparks e della sua unità di fanteria che hanno combattuto per oltre cinquecento giorni per liberare l’Europa. Basato sul libro The Liberator: One World War II Soldier’s 500-Day Odyssey di Alex Kershaw, la serie è stata creata da Jeb Stuart (Die Hard -Trappola di Cristallo, Il Fuggitivo). Questa serie animata, che si denota come la prima di genere bellico, seguirà Sparks e il 157° reggimento di fanteria dall’Oklahoma, un’unità della Guardia Nazionale composta principalmente da cowboy, nativi americani e ispano-americani, all’invasione dell’Italia fino alla liberazione di Dachau, il campo di concentramento tedesco situato appena fuori Monaco.

The Liberator sarà la prima serie animata ad essere prodotta utilizzando la nuova tecnologia di animazione ibrida con tecnologia Trioscope, in attesa di brevetto, che combina una CGI allo stato dell’arte con prestazioni live-action portando un alto livello di emozione e fedeltà all’esperienza drammatica animata. Grzegorz Jonkajtys , che ha lavorato su film come Sin City e The Revenant, ha sviluppato la tecnologia Trioscope insieme allo studio di animazione di Atlanta School of Humans’ L.C. Crowley. La serie è prodotta per Netflix da A+E Studios e Unique Features in collaborazione con School of Humans.
Jonkajtys dirigerà tutti e quattro gli episodi, mentre Stuart, creatore e scrittore della serie, sarà produttore esecutivo attraverso la sua Real Folk Productions. Bob Shaye, Michael Lynne (Il Signore degli anelli) e Sarah Victor saranno produttori esecutivi assieme a Brandon Barr, Mark Apen e Barry Jossen.

Altro progetto annunciato nei giorni scorsi è Hoops, che vedrà il coinvolgimento dell’attore Jake Johnson (New Girl). Creata e scritta dal comico Ben Hoffman, Hoops è incentrata su un allenatore di pallacanestro dalla testa calda e dalla lingua sboccata che pensa di voltare le spalle al suo immenso team per portarlo ai “campionati più importanti”.
Phil Lord, Christopher Miller, Seth Cohen e Johnson saranno i produttori esecutivi, e la serie vedrà anche il coinvolgimento di 20th Century Fox, major per la quale Lord e Miller sono attualmente sotto contratto.

La Famiglia Addams

Metro-Goldwyn-Mayer Pictures ha scelto CPLG per rappresentare il suo prossimo film d’animazione La Famiglia Addams nella zona EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Secondo i termini dell’accordo, CPLG costruirà un programma di licenze multi-categoria, che includerà abbigliamento, articoli per feste, accessori, giocattoli e giochi con il brand Addams, oltre a prodotti per la salute, bellezza e pasticceria.
Il film in uscita, basato sui fumetti originali newyorkesi di Charles Addams, presenta la famiglia notoriamente spettrale con un tocco contemporaneo. La pellicola sarà distribuita nei cinema degli Stati Uniti nell’ottobre 2019.

La cinese Camsing International, che ha comprato la POW! Entertainment di Stan Lee lo scorso anno, ha promesso di proseguire con lo sviluppo delle IP dell’autore, scomparso pochi giorni fa.

Noi di POW! Entertainment siamo rattristati dalla perdita del nostro amico e mentore Stan Lee, il padre della cultura pop. La sua scomparsa oggi segna un momento devastante e doloroso nel tempo, ma l’eredità di Stan Lee, che comprende Spider-Man, Iron Man, Hulk, X-Men, Avengers e migliaia di altri personaggi sia per la Marvel che per la sua compagnia POW! Entertainment continuerà a intrattenere il mondo e i veri credenti per le generazioni a venire. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la sua famiglia e i fan non solo del suo lavoro ma di lui, come amico che ha reso il mondo un posto migliore. Era una vera icona e un pioniere senza paragoni.

L’azienda ha detto che continuerà a sviluppare le IP di Stan Lee, attraverso una attenta pianificazione, dicendosi fiduciosa che la sua visione continuerà ad essere riconosciuta attraverso gli attuali e futuri progetti di POW! Entertainment. Il gruppo promuoverà con fermezza lo sviluppo delle IP e si sforzerà di integrare gli elementi di Stan Lee con la tradizione orientale per realizzare la grande visione del creatore dell’Universo Marvel.

stanlee-1-e1542446007708_Nuvole di celluloide

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su