Il Decamerdone: l’ascesa del fumetto underground di Chiole

Il Decamerdone: l’ascesa del fumetto underground di Chiole
Dopo aver conquistato i social e il web, Chiole fa il suo esordio in cartaceo per Feltrinelli con "Il Decamerdone"

15710110_5605974Devo ammettere di essere rimasto spiazzato. Mai avrei pensato che , casa editrice attenta a certe dinamiche sociali decidesse di pubblicare le opere dello skater e fumettista Simone Chiolerio in arte .
Un autore letteralmente senza limiti, le cui storie estreme, che fanno del cattivo gusto e del politically (s)corret il principale punto di forza, si fanno beffe degli indignati della rete.
Si perché è puro fumetto underground, quello più selvaggio, creato di getto, che nella sua anima grezza e contemporaneamente fanciullesca ma non ingenua, anzi, ricorda grandi del genere come Mike Diana, Jeff Mahanna, e Carlos Carcassa. Schegge impazzite che grondano fluidi corporei di ogni genere, merda e sperma, sudore e sangue, genitali giganteschi e deformi, sesso duro e sporco, conditi da un umorismo feroce che rappresenta in pieno la follia e la cattiveria umana, riuscendo a cogliere i pregiudizi e le contradizioni degli uomini e delle donne occidentali.

Un fenomeno che ha raccolto centinaia, migliaia di follower che hanno apprezzato l’anima furiosa e incontrollabile di Chiole, persona che dice sempre la sua senza paura delle conseguenze, come ha dimostrato in una discussa vignetta sul Green Pass apparsa sulla sua pagina Instagram.
Questa suo esordio cartaceo, sebbene per ora sembri funzionare meglio nel formato breve di Instagram, mette comunque in mostra tutte quelle caratteristiche che fanno di quello che è (anche se mi è sembrato un filo più moderato, ma può essere una mia impressione): da leggere senza farsi influenzare da preconcetti ma godendo appieno dello spirito goliardico che vibra nelle vignette, nei disegni sgraziati, sgangherati, eppure così funzionali.
È un libro per tutti? Chiaramente no.
Come dicevo, per temi e attitudine creativa, servono una certa disponibilità mentale e una predisposizione alla narrazione folle. A quel punto sarete pronti per godere e rimanere continuamente presi in contropiede da un hellzapoppin assurdo, cinico, violento e grottesco, a tratti unico. Consigliato? Decisamente si.

Abbiamo parlato di:
Il Decamerdone

, 2021
144 pagine, brossurato, colori – 18,00 €
ISBN: 9788807550850

2 Commenti

2 Comments

  1. Chendi

    21 Ottobre 2021 a 18:07

    Complimenti alla Feltrinelli, un’altra opera di gran pregio.

    • chiole

      29 Novembre 2021 a 21:12

      grazie

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su