Davide Bart Salvemini immagina “Lo Spazio Bianco”

Davide Bart Salvemini immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Davide Bart Salvemini.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Davide Bart Salvemini con la sua illustrazione “Spazio Bianco”. Buona visione.

Spazio Bianco

Davide Bart Salvemini immagina "Lo Spazio Bianco"_Immagina lo spazio bianco

 

Davide Bart Salvemini

Mezzo pugliese, mezzo romagnolo, gigante avventuriero che trova nel disegno il mezzo per evadere dalla realtà. Dopo un diploma in Elettronica e 5 mesi di Criminologia decide di cambiare destino laureandosi prima all’Accademia di Bologna e infine all’I.S.I.A. di Urbino in Illustrazione e grafica. Ama la psiche, i viaggi e i viaggi della psiche.

Half from Puglia, half from Romagna, a wonderer giant who finds in drawing the way to escape from reality. After a degree in Electronic and 5 months in Criminology he decides to change his fate by taking a degree in Fine Arts at Bologna Academy and a master’s degree in Illustration and Graphic Design at Urbino I.S.I.A. He loves the mind, the travels and the mind’s travels.

WEB: cargocollective.com/davidebartsalvemini
INSTAGRAM: davidebartsalvemini_illo

Davide Bart Salvemini immagina "Lo Spazio Bianco"_Immagina lo spazio bianco

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su