Davide Bart Salvemini immagina “Lo Spazio Bianco”

Davide Bart Salvemini immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata a Davide Bart Salvemini.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Davide Bart Salvemini con la sua illustrazione “Spazio Bianco”. Buona visione.

Spazio Bianco

 

Davide Bart Salvemini

Mezzo pugliese, mezzo romagnolo, gigante avventuriero che trova nel disegno il mezzo per evadere dalla realtà. Dopo un diploma in Elettronica e 5 mesi di Criminologia decide di cambiare destino laureandosi prima all’Accademia di Bologna e infine all’I.S.I.A. di Urbino in Illustrazione e grafica. Ama la psiche, i viaggi e i viaggi della psiche.

Half from Puglia, half from Romagna, a wonderer giant who finds in drawing the way to escape from reality. After a degree in Electronic and 5 months in Criminology he decides to change his fate by taking a degree in Fine Arts at Bologna Academy and a master’s degree in Illustration and Graphic Design at Urbino I.S.I.A. He loves the mind, the travels and the mind’s travels.

WEB: cargocollective.com/davidebartsalvemini
INSTAGRAM: davidebartsalvemini_illo

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su