Tunuè presenta “Dammi la mano” di Simona Binni

Dopo Amina e il vulcano, Tunuè pubblica il nuovo lavoro di Simona Binni, "Dammi la mano".

 

Comunicato Stampa

Tunuè presenta "Dammi la mano" di Simona BinniDammi la mano di . Un graphic novel per chi sta crescendo, ma anche per chi è stato bambino e sa di esserlo ancora.

“Lì dentro troverete tutto quello che vi serve, e ricordatevi: sarete responsabili l’uno dell’altro”

Jonathan e Maya sono due ragazzini che vanno in classe insieme. Entrambi provengono da contesti familiari difficili e a scuola sono spesso soggetti a richiami disciplinari, tanto che dopo una lite particolarmente accesa vengono convocati in presidenza.

Il professor Dante ha in serbo per loro una punizione a dir poco inconsueta: puliranno e riverniceranno un vecchio aereo donato dal sindaco alla scuola. Ogni giorno, alle 17.00, dovranno incontrarsi fin quando il lavoro non sarà terminato.

Dopo il successo di Amina e il vulcano, Simona Binni torna a incantare con la storia di due adolescenti divisi tra il desiderio di diventare adulti e la profonda ingenuità di chi è ancora bambino. Una storia che, con estremo candore, mostra come l’incontro con l’altro da noi spinga la solitudine a farsi più in là.

Simona Binni: È nata a Roma nel 1975. Disegna fumetti fin da bambina. Laureata in Psicologia del’età evolutiva, si diploma alla Scuola romana di fumetti. Inizia a lavorare come storyboard artist nella pubblcità e nel 2013 cura le illustrazioni di un libro divulgativo per l’associazione EuroGeoSurveys. Attualmente collabora come fumettista con delle case editrici americane e ha pubblicato con  Amina  e il vulcano (collana 2014).

Dammi la mano
Tunué, 2015
Collana «Tipitondi» n.22
cm 19,5×27; pp. 128 – a colori
Euro.16,90
ISBN 978-88-6790-168-5

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio