Rover Red Charlie (Ennis, DiPascale)

La fine del mondo è arrivata. Ma forse, non tutto è perduto. Almeno per i cani.

Rover Red Charlie (Ennis, DiPascale), con Rover Red Charlie, ha deciso di raccontare una bizzarra storia in cui tutti i cani del pianeta sono costretti a vivere gli orrori dell’apocalisse.
La fine del mondo però è solo un pretesto per analizzare, da un punto di vista inconsueto, la vita e i pensieri dei nostri amici a quattro zampe, particolare ribadito nella prefazione di Alan Moore. Ennis, pur senza abbandonare i suoi stilemi classici, come l’estrema violenza o le scene assurde e grottesche, ha scelto di non calcare eccessivamente la mano sul lato puramente impressionante, cercando di trovare il giusto equilibrio tra scene dissacranti e sequenze dal forte impatto emotivo. L’autore, in modo efficace e non banale, è riuscito a immedesimarsi nel modo di pensare dei suoi personaggi senza umanizzarli troppo, portando così Rover, Red e Charlie (i tre cani protagonisti della storia) a comportarsi in maniera assolutamente credibile seppur all’interno di un contesto incredibile. Il tratto di Michael DiPascale, dalla forte impronta realistica, risulta adeguato sia nella realizzazione degli esseri umani che in quella dei cani, quest’ultimi caratterizzati da alcune espressioni vicine a uno stile cartoonesco.
Rover Red Charlie è un fumetto originale e ben realizzato, con un’unica nota negativa riguardo al finale, forse un po’ troppo scontato e politicamente corretto rispetto agli standard di Ennis.

Abbiamo parlato di:
Rover Red Charlie – Mentre tutto finisce
Garth Ennis, Michael DiPascale
Traduzione di Simon Bisi
, agosto 2016
160 pagine, brossurato, colori – 15.00 €
ISBN: 9788891219695

Rover Red Charlie (Ennis, DiPascale)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio