Rogo Kyoto Animation, arrestato il sospettato

Rogo Kyoto Animation, arrestato il sospettato
Il principale sospettato dell'incendio che uccise 36 persone è stato arrestato oggi dalle autorità giapponesi.

La polizia giapponese ha arrestato l’uomo sospettato di essere l’autore del rogo che, lo scorso anno, coinvolse la sede della Kyoto Animation, uccidendo 36 persone e ferendone altre 33.

Shinji Aoba era stato immediatamente identificato come il principale sospettato dopo la tragedia, ma era rimasto gravemente ustionato e quindi non è stato in grado di affrontare le accuse prima di oggi. La polizia aveva programmato il suo arresto a gennaio, ma la decisione è slittata a causa della pandemia di coronavirus e dalle condizioni dell’uomo, costretto a letto.

Secondo Japan Times, Aoba è stato trasferito nelle ultime ore dall’ospedale a una stazione di polizia di Kyoto. Secondo testimoni, l’uomo presentava diverse e gravi bruciature sul corpo durante il trasferimento.

L’uomo aveva incendiato la sede della società di animazione, in quanto convinto che una sua opera fosse srara oggettio di plagio.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su