Rocco Casulli immagina “Lo Spazio Bianco”

Rocco Casulli immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos'è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata all'illustratore, colorista e fumettista Rocco Casulli.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Rocco Casulli con la sua illustrazione “Promessa”. Buona visione.

Promessa

Il margine tra due vignette mi ha sempre affascinato per la sua magia e per il suo mistero. In quello spazio bianco l’immaginazione di che guarda prende due immagini separate e le trasforma in una. Si diventa complici nella creazione della storia grazie a quello stacco, simile a un silenzioso accordo. É un ponte che sfrutta l’immaginazione, un limbo dove entra in gioco il tempo, lo spazio e il movimento. Con la mia illustrazione ho cercato di omaggiare questa promessa tra autore e lettore che ha come firma solo un piccolo spazio bianco – Rocco Casulli

Promessa

Rocco Casulli

Rocco Casulli, classe 1998, è un fumettista, illustratore e colorista della provincia di Taranto. Ha frequentato la scuola di fumetto, disegno e illustrazione Grafite. Il Sentiero, edito dalla , è la sua prima opera da colorista. Sta lavorando al suo fumetto d’esordio per la casa editrice .

CONTATTI
INSTAGRAM

Immagine per bio

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *