Il Professionista: Vendetta di Stephen Gunn e Francesco Mortarino

Il Professionista: Vendetta di Stephen Gunn e Francesco Mortarino
Una Milano da morire in questo romanzo di Stefano Di Marino/Stephen Gunn, illustrato in bianco e nero da Francesco Mortarino.

Era il 2008 inoltrato quando Stefano Di Marino – e non Stephen Gunn come solito – dava alle stampe una trilogia nerissima nella collana “Il Giallo ”, intitolata “Montecristo”. Ambientata in una Milano densa di nebbie e delitti, corruzioni e malaffare, esoterismo e poteri deviati, l’autore meneghino si decideva a dare voce – nel senso stampato del termine – alla sua amata /odiata città: la Milano non da bere ma da morire.

Il passo è stato oltremodo significativo, ricevendo non solo un consenso unanime di critica e pubblico, ma anche spingendo Di Marino ad adottare le stesse atmosfere ciniche e hard boiled nel suo personaggio seriale più noto, pubblicato su Segretissimo : Il Professionista, scritto sotto pseudonimo Stephen Gunn.

Chi scrive ha potuto constatare nel 2010 un’uscita ispirata, dal titolo “Tiro All’italiana”.
Non più i torridi deserti iracheni o l’inferno della guerra in Corea della sua precedente produzione letteraria. Il baricentro narrativo cambia totalmente, spostandosi definitivamente nella Milano dove l’autore vive e lavora. Chance Renard stavolta  deve vedersela con una nidiata di criminali nostrani affiliati a strani giri di soldi sporchi dove politici corrotti, poliziotti generosi ma poco furbi, militari sanguinari dell’ex Jugoslavia, borghesi benestanti dall’anima nera come la pece e prostitute più coraggiose di un qualsiasi sbirro di strada si susseguono in un vortice di sparatorie e vendette, ritorsioni e segreti da difendere con la canna della pistola puntata direttamente alla nuca. Insomma un contesto completamente e inevitabilmente nostrano.

Sulla scia di “Tiro All’italiana” e precedendo di poco l’imminente “Gandland Blues”, sempre per Segretissimo, si inserisce questo “Il Professionista, Vendetta”, uscito da poco per BD Edizioni.

Trattasi non di , nel senso classico del termine, bensì di un romanzo breve illustrato attraverso i disegni  in bianco e nero del fumettista  .
Quindi i lettori attenti di questo spazio – bianco – non si aspettino una storia a fumetti del Professionista perché finirebbero per rimanere delusi. “Vendetta” va letto e apprezzato come una gustosa outtake dell’opera di Chance Renard. Una storia completa, corredata di un impianto visivo d’impatto e sufficientemente attento ai particolari narrati nel libro.

Sorprende non poco la fisionomia di Renard creata da Mortarino, che si discosta non poco dall’immagine che si sono fatti i lettori di Segretissimo negli anni. Se si è capaci di superare questa impasse iniziale, si può tranquillamente procedere nella lettura di una storia veloce come un proiettile e dura come un cazzotto alla mascella.

è semplice e diretta come ci ha abituato –  bene –  Di Marino: Renard viene coinvolto in una violenta rapina a un furgone portavalori, che vedrà soccombere una sua fiamma più o meno amata.
Il protagonista vuole vendetta e la cercherà nei recessi più ombrosi e sudici di una città che come tutte le grandi metropoli del mondo ha una doppia vita e una doppia anima, influenzando i destini di chi è troppo pazzo da rimanerci legato.

Al di là delle evidenti citazioni del Poliziottesco all’italiana, mi è parso di intravedere anche un certo immaginario dei film Noir/Action/Thriller degli anni ’80, dove il protagonista percorre una strada di violenza, morte e sangue pur di sterminare qualunque cosa ha sconvolto la sua vita per sempre. Gli esempi sono tantissimi e innumerevoli e andrebbero dalle pellicole più note di Charles Bronson e Van Damme fino ad arrivare al contemporaneo Kill Bill che proprio attraverso quell’immaginario vive e si rigenera.
Il tema della vendetta è sempre un piatto forte e assieme stuzzicante per il lettore medio.

Insomma chi ama l’azione cinematografica senza fronzoli, trasportata in un romanzo duro e affilato come una lama, non si pentirà assolutamente della scelta. Per i fan del Professionista come sempre acquisto obbligato.

Abbiamo parlato di:

Il professionista: Vendetta
Stephen Gunn,
144 pagine, cartonato – 13,00€
ISBN: 978-88-6123-488-8

Riferimenti:
: www.edizionibd.it

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su