LSB20: l’omaggio di Giuseppe Palumbo

LSB20: l’omaggio di Giuseppe Palumbo
Per festeggiare i 20 anni di attività del sito, vari autori hanno regalato a "Lo Spazio Bianco" un loro omaggio disegnato. Questo è quello di Giuseppe Palumbo.

Nel 2022 Lo Spazio Bianco ha raggiunto il traguardo dei venti anni di attività ininterrotta sul web.
Per festeggiare questo traguardo, abbiamo chiesto ad alcune firme del fumetto di disegnare una illustrazione o una “micro storia” per le tre vignette che caratterizzano la nostra testata. In tantə hanno risposto all’appello con entusiasmo e non possiamo che ringraziarlə per la loro disponibilità.
Quello che trovate sotto è l’omaggio di .

Giuseppe Palumbo

palumboGiuseppe Palumbo (Matera, 1964) inizia a pubblicare fumetti nel 1986 sulle pagine di  e Cyborg, dove crea il suo personaggio più noto, , il primo supereroe masochista. Nel 1992 inizia a collaborare con  Editore con storie di Martin Mystéree nel 2000 con  di . Ha lavorato per numerose istituzioni ed editori italiani e stranieri, tra i quali Rizzoli, , , Palazzo Strozzi di Firenze, Lavieri, , , e con riviste e periodici come L’Unità, Il Manifesto, Il Sole24Ore e Slowfood Magazine. Ha pubblicato in Francia, Giappone, Grecia, Spagna, Danimarca e in Sri Lanka.
Il suo studio Inventario – Invenzioni per l’editoria ha prodotto illustrazioni, storyboard e consulenze per numerose agenzie pubblicitarie, per editori scolastici, per fondazioni ed enti. Dal 2006 è uno dei soci fondatori del collettivo Action30, che indaga sulle nuove forme di razzismo e di fascismo: con esso in particolare ha realizzato un format transmediale di performance live (video, musica e narrazione a fumetti), che è stato rappresentato in numerosi festival italiani e stranieri.
[Biografia tratta dal sito Comics & Science]

Giuseppe Palumbo – Ramarro

Quattro chiacchiere al bivio: intervista a Giuseppe Palumbo

Raccontando Rocco Scotellaro: Giuseppe Palumbo “si distrae al bivio”

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *