Parliamo di:

Doubt #2 (Yoshiki Tonogai)

Doubt #2 (Yoshiki Tonogai)
Articolo aggiornato il 22/09/2017

Doubt #2 (Yoshiki Tonogai)Prosegue il gioco Rabbit Doubt per i protagonisti del seinen di .
Anche in questo secondo numero sospetti, angosce e bugie conducono i protagonisti nella ricerca dell’uscita dall’edificio in cui sono imprigionati e sopratutto in quella dell’identità del “lupo”, l’omicida del gioco infiltrato tra loro, che continua a mietere vittime senza essere scoperto.
Nonostante la lettura del manga sia scorrevole, grazie alla voglia di scoprire chi sia l’assassino del gruppo, la storia continua a non decollare, anche a causa della scarsa caratterizzazione dei personaggi. Non emerge un vero e proprio protagonista, rimanendo come figura più intrigante, forse paradossalmente, l’assassino di cui ancora non si conosce il volto.
Dai disegni, sempre molto moderni e a mio avviso più da shojo che da seinen, emerge una certa predilezione per i particolari: l’autore in alcune scene si sofferma sul disegno di armi e oggetti usati dal lupo, quasi giocando con la poca luce delle stanze e mostrandoli al lettore come elementi che caratterizzano la figura del killer, sempre misteriosa. Probabilmente il mangaka intende dare maggiore enfasi e quel tocco di suspense, che la storia dovrebbe trasmettere al lettore, idea buona ma non del tutto efficace.
Personalmente questo volume non dà e non toglie nulla al precedente, se non la voglia di scoprire chi sia a manovrare il gioco. Un manga che continua più che altro a scimmiottare la categoria thriller e che non suggerirei agli amanti del genere.

Abbiamo parlato di:
Doubt #2
Yoshiki Tonogai
Traduzioni: Asuka Ozumi
– ottobre 2012

208 pagine, brossurato, bianco e nero – 5,90€

ISBN: 9788866343332

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio