“Crime City Comics: Dylan Dog”: una tre giorni monografica sulla creatura di Tiziano Sclavi

Articolo aggiornato il 21/04/2015

Comunicato Stampa

, iconico successo editoriale della , sbarca a Castiglione dei Pepoli (BO), sull’alto Appennino Tosco-"Crime City Comics: Dylan Dog": una tre giorni monografica sulla creatura di Tiziano SclaviEmiliano.

CRIME CITY COMICS: DYLAN DOG propone per il 25, 26 e 27 luglio una tre giorni monografica sulla creatura di Tiziano Sclavi, la quale trasformerà simbolicamente il paese in una vera e propria Londra di Dylan Dog liofilizzata, suddivisa in piccoli quartieri destinati ad ospitare le numerose attrazioni del festival.

La manifestazione sarà lieta di ospitare numerosi membri dello staff di Dylan Dog, alcuni della “vecchia” guardia e altri freschi di investitura: il parco autori rappresenterà e racconterà al meglio la svolta editoriale che la testata si appresta a effettuare con la cosiddetta FASE 2, che inizierà nel mese di ottobre, appena due mesi dopo CRIME CITY COMICS: DYLAN DOG.

Oltre al curatore Roberto Recchioni, tra gli sceneggiatori ospiti avremo Alessandro Bilotta e Barbara Baraldi mentre i disegnatori saranno Nicola Mari (autore dell’illustrazione del manifesto dell’evento), Angelo Stano, Gigi Cavenago e Luigi Piccatto.

Le mostre dedicate a Dylan Dog saranno cinque. Quella principale metterà in identità e confronto le tavole degli albori del 1986 a quelle (in anteprimaa CRIME CITY) del nuovo corso. Un’altra esposizione, mossa da un romanticismo che si farà strumento critico per speculare a proposito della natura solitaria dell’Indagatore dell’Incubo, sarà dedicata alle donne di Dylan. Due mostre saranno riservate ai Villain e ai freak della testata, il cui utilizzo narrativo tradisce l’ambiguità lombrosiana (per così dire) dell’iconografia morale della serie, che dimostra quanto l’universo di Dylan Dog sia dominato dalla malvagità e dalla disperazione che muove l’agire umano, senza nessuna bussola che possa aiutarci a riconoscere il mostro, se non quella, sempre tardiva, dell’irreparabile palesamento del dolore. L’ultima mostra sarà quella delle tavole originali dei disegnatori: saranno gli artisti stessi a scegliere quali delle loro pagine portare, in modo da poter dare voce e corpo alla visione ideale che hanno del loro stesso Dylan Dog.

Le conferenze saranno numerose e quasi esclusivamente incentrate sul personaggio di Sclavi: esse si terranno in un quartiere dedicato, all’ombra del Parco della Rimembranza di Castiglione dei Pepoli, e saranno occasione per il pubblico per ascoltare e interrogare gli autori sul futuro della testata. Gli ospiti si presteranno inoltre alla firma del prestigioso catalogo delle mostre e dei volumi editi da BAO PUBLISHING presenti presso il BOOKSHOP del festival.

Altra importante iniziativa del festival sarà il “There Will be Ink – 24h Comics Contest“, quest’anno alla sua seconda edizione, concorso che vedrà fumettisti di tutte le età sfidarsi nel disegnare, in pieno centro storico, una storia horror completa di 3 tavole ambientata sull’Appennino Tosco-Emiliano. Il tutto in sole 24 ore. Oltre al prestigio di essere giudicati da una giuria d’eccezione composta dagli autori della Sergio Bonelli Editore, i vincitori, oltre a una targa commemorativa, riceveranno in premio una tavoletta grafica e l’albo di pregio de “Il sorriso dell’oscura signora” edito dalla BAO Publishing in collaborazione con la Bonelli.

Nelle serate di venerdì e domenica sera avranno luogo le finali del primo Crime City Rock Contest – “Il Trillo del Diavolo”, concorso per rock band che presenteranno un repertorio inedito. Due delle quattro band finaliste saranno preselezionate sul sito della manifestazione tramite la dinamica social del like. Le altre formazioni saranno invece giudicate da una giuria specializzata interna all’Associazione organizzatrice.

Editori indipendenti, Artisti di strada, street food con prodotti locali serviti con maestria da Montagna Amica – “La Strada dei Vini e dei Sapori, board games e tante altre attrattive coloreranno le strade del centro storico.

Nella serata del sabato sera si terrà una grande festa presso la piscina Comunale, suggellando la buona riuscita del sabato della manifestazione in compagnia degli ospiti e di tutti gli appassionati.

Un appuntamento immancabile per i lettori dell’Indagatore dell’incubo i quali, in una cornice montana adattissima a combattere la calura del periodo estivo, potranno cominciare ad assaporare le atmosfere della tanto attesa e ormai imminente FASE 2.

Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.crimecitycomics.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio