Aspettando 24hic – Alberto Ponticelli

Aspettando 24hic – Alberto Ponticelli
In attesa di vederli all'opera nel 24 hour Italy comics, che ricordiamo si terra' i giorni 1 e 2 Ottobre a Milano (www.24hic.it), sottoponiamo gli autori coinvolti ad alcune, rapide, domande. Interviste semi-serie che ci accompagneranno fino al giorno dell'evento e ce ne faranno conoscere i protagonisti. Questo appuntamento e'...

Alberto PonticelliA soli 36 anni Alberto Ponticelli ha già una notevole esperienza di pubblicazioni in Italia ed all’estero. Ha infatti lavorato con i maggiori editori americani e francesi. Il suo punto di forza è uno stile “esagerato” (“fumetti con gli steroidi” lo ha definito lui stesso) e sviluppato con una grandissima cura per i dettagli. Le sue tavole sono sempre una “caccia al dettaglio” che incuriosiscono il lettore e divertono oltre la semplice lettura.

PERCHÈ 24HIC?

Perché hai deciso di partecipare?
Perché mi danno un sacco di soldi e devo mantenere i miei figli illeggittimi che vivono in messico, thailandia e segrate e il fisco mi ha requisito la villa a rozzano, giraffe e tigri comprese.

Hai idea di cosa ti aspetta?
Mmm, sesso droga e rocknroll li escluderei.
Che faccio … li escludo?

Pensi che ti mancherà di più il sonno o il tempo per concludere il tuo lavoro?
Io consegno sempre in orario, bello mio e il sonno mi manca da anni, questa performance non peggiorerà la mia precaria situazione.

Quante splash page credi di mettere nelle ultime 8/10 pagine?
Vedi caro,alla mia età non è un problema di splash page,ma di superare la notte.

Il fatto di essere osservato dal pubblico ti influenzerà in qualche modo?
Mmm, adoro quando quei piccoli, puzzolenti e spauriti freaks che mi guardano. Mi fa sentire potente e cattivo, tanto cattivo. Perdero’ ore a guardare loro mentre mi guardano, facendo a chi abbassa lo sguardo per primo e li insultero’ e gli sputero’ addosso. Sarà stimolante; loro non possono toccarmi, giusto?

BIOGRAFIA

Alberto Ponticelli (Milano, 10/06/1969), comincia a disegnare molto presto e nel 1994 arriva terzo al “Concorso Pierlambicchi per Giovani Artisti”, grazie al quale pubblica tre numeri di “D-Generation”. Nel 1995 è tra i fondatori dello Shok Studio per il quale disegna “Egon”, “Ragno” ed alcune copertine di “Morgue”. Grazie alle sue tavole di “Egon” viene chiamato da Graziano Origa a disegnare tre numeri di “Videomax”. Nel 1996 sbarca in USA insieme allo Shok Studio e, per la , pubblica sia una riedizione in volume di “Egon” (poi ripubblicata in Italia dalla Panini Comics), sia “Dead or Alive: a Cyberpunk West”. Scioltosi lo Shok Studio, Ponticelli prosegue la sua esperienza negli States pubblicando per “ Magazine” e per il “ Fantasy Illustrated”. Arriva inoltre alla Image Comics, dove McFarlane gli affida i disegni di “Sam & Twich”, serie scritta da B. M. Bendis. Conclusasi questa esperienza viene chiamato alla Marvel per la quale lavora sul progetto “Marvel Knights” e sulla versione a fumetti del film “Blade II”. Il suo ultimo lavoro pubblicato in Italia è il volume “Starligth”, scritto con e pubblicato in Francia dalla Editions e in Italia per le Edizioni BD. Parallelamente lavora anche per la Humanoids e, di recente, per Buena Vista/, per la quale uscirà a Settembre la versione a fumetti del telefim “Alias “.

BIBLIOGRAFIA
1994 Videomax, con Graziano Origa – ed. Dardo Italia
1995 Egon – Shok Studio Italia
1996 Dead or Alive – Shok Studio Italia
1996 Copertine per la serie regolare Ragno – Shok Studio Italia
1997 Egon e Dead or Alive – Dark Horse USA, Mandragora Polonia, Panini Italia
1997 Alcune cover e matite per la serie Lobo – Dc Comics USA
1998 Varie storie brevi per e Frank Frazetta Magazine – USA
1998 Matite per la miniserie Sharky Comics – Image Comics USA
2000 Matite per la miniserie Sam and Twitch – Image Comics USA
2001 Matite per la serie regolare Marvel Knights – Marvel USA
2001 Matite e chine per Blade 2, adattamento del film – Marvel USA
2001 Storyboard per un cartone animato giapponese – Koei ltd. Giappone
2002 Matite e chine per Marvel Knights Double Shots – Marvel USA
2002 Wall after wall – Lexy produzioni Italia
2003 Mostra personale a tema “Genesi” allo Spazio Aqua Milano
2003 Matite e chine per Lone #6 – Dark Horse USA
2004 Storyboards per alcuni videoclip per
2004 Starlight – Francia
2004 Stellaire – Les Humanoides Associés Francia
2005 Alias – -Buenavista Comics Italia/USA
2005 Storia breve per Jonathan Steele – Star Comics Italia

Riferimenti:
Alberto Ponticelli, il sito su RedSectorArt – ponticelli.redsectorart.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su