Parliamo di:

Wonder Woman: in Libano gruppo chiede divieto del film

Un gruppo libanese chiede il divieto per la pellicola interpretata da Gal Gadot, a causa della nazionalità della protagonista.

Un gruppo libanese anti-israeliano, ha chiesto al governo di Beirut di proibire la proiezione del film di diretto da , motivandolo con il fatto che la protagonista sia una israeliana.

Un funzionario della sicurezza, ha dichiarato sotto anonimato che una richiesta formale per vietare la pellicola non è stata ancora ricevuta. Un divieto richiederebbe, secondo le leggi libanesi, la raccomandazione di sei membri del Ministero dell’Economia, un processo che non sarebbe ancora iniziato.

La premiere di Wonder Woman è prevista per domani in un cinema di Beirut, e già da settimane poster e cartelloni promozionali sono apparsi nella capitale libanese.

Il Libano è ufficialmente ancora in guerra con Israele e nel paese vige una legge che boicotta i prodotti israeliani e invita i cittadini a non viaggiare nel paese e ad evitare contatti con gli israeliani.

Il gruppo che ha chiesto il divieto, tramite la propria pagina Facebook, ha accusato l’attrice di essere stato un soldato dell’esercito israeliano e di avere espresso supporto alla politica di Israele nella striscia di Gaza.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio