Parliamo di:

Valerian verso poco esaltante esordio al Box Office USA

La pellicola di Luc Besson verso un non esaltante esordio al box office americano.

Ad un paio di giorni dall’uscita nelle sale americane (e di altri paesi) si appresta ad andare incontro a un forte flop nel suo primo weekend di programmazione. Secondo quanto riportato da Deadline, il film diretto da e interpretato da e incasserà tra i 17 e i 20 milioni di dollari nei suoi primi tre giorni.

Il sito aggiunge che la pellicola, costata attorno ai 180 milioni di dollari, potrebbe comunque non portare al temuto disastro annunciato per EuropaCorp, la società di produzione del regista già in rosso. I 180 milioni di dollari infatti sono stati coperti da pre-vendite, finanziamenti azionari e sovvenzioni tributarie che hanno ridotto l’esposizione di EuropaCorp sul film a circa 40-50 milioni di dollari.

L’adattamento cinematografico del famoso fumetto francese deve comunque ottenere una ottima performance dai mercati stranieri, soprattutto in Europa, visto che Valerian è del tutto sconosciuto al pubblico americano. Il film uscirà in contemporanea agli USA anche in Germania e altri piccoli paesi, mentre in Francia sbarcherà nelle sale il 26 luglio, seguito da Irlanda e Regno unito il 4 agosto, e infine dall’Australia il 10 agosto.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio