Shockdom presenta “Condusse me” la nuova opera di Giulio Rincione

Shockdom presenta “Condusse me” la nuova opera di Giulio Rincione
Shockdom presenta l’atteso ritorno di Giulio Rincione, uno degli artisti più amati in Italia. Esce il 18 maggio la sua nuova opera Condusse Me, presentato in anteprima allo stand della casa editrice presso il Napoli Comicon.

 presenta l’atteso ritorno di , uno degli artisti più amati in Italia, che ha esordito proprio per la casa editrice con Noumeno, a cui sono seguite diverse opere di successo fra cui, per citarne solo alcune, Paranoiæ e, con il fratello Marco alle sceneggiature, la splendida e inquietante trilogia Paperi. Oggi Giulio Rincione vanta nel curriculum collaborazioni con alcune delle più importanti realtà editoriali italiane e internazionali. Esce il 18 maggio la sua nuova opera per Shockdom, Condusse Me, presentato in anteprima allo stand della casa editrice presso il Napoli Comicon (25-28 aprile, Mostra D’Oltremare, Napoli).

SINOSSICondusse Me è una raccolta di storie all’interno delle quali troviamo Storielline, Amor Condusse Noi e tre cornici di raccordo dove un bambino cade fuori dal tempo e si trova così ad affrontare un percorso che lo porterà alla conoscenza e alla possibilità di diventare un dio.

1-6_Notizie

Ecco l’intensa dichiarazione dell’autore: “Succedono. La vita è fatta di accadimenti, una successione di eventi che si succedono. Alcuni straordinari, altri ordinari. Alcuni straordinari vissuti in modo ordinario e altri ordinari, vissuti in modo straordinario. Fatto sta che quest’estate è successo. Un accadimento forte, che mette un autore nelle condizioni ideali per lavorare ad una storia breve a fumetti. La storia da cui tutto inizia è Amor Condusse Noi, una storia necessaria per metabolizzare un accadimento. E più andavo avanti nelle tavole e nei testi, più non potevo fare a meno di citare Storielline, la mia prima autoproduzione del 2013. Senza volerlo, ne stavo scrivendo una sorta di seguito. Da lì è nata l’idea di Condusse MeUn percorso durato sei anni, tra riflessioni e disegno, colore e pensieri. Tuttavia, anche se Storielline e Amor Condusse Noi si somigliavano, non potevano essere poste in consecutio. Mancavano degli elementi, a me chiari, ma sconosciuti al lettore che si sarebbe imbattuto in queste storie. È venuto in mio aiuto un bambino, curioso, solo. Un bambino che tutti noi conosciamo, che alberga dentro noi. Un bambino che decide di dedicare la sua esistenza alla conoscenza di se stesso, fino a sfiorare la sua stessa onnipotenza, diventando un dio. Il dio e l’uomo, come parti nemiche dentro noi stesse. La prima non accetta il tempo, l’altra impara a viverlo. Condusse Me parla di questo scontro che tutti viviamo. Ho messo me stesso in prima linea per portare avanti questo tema ma, pur non vedendoci, questo è un percorso che tutti facciamo, finché una delle due parti non prende il sopravvento.”

Chiara Zulian, responsabile editoriale per Shockdom, aggiunge: “Cosa dire di Giulio? Le sue doti artistiche sono fuori discussione: i suoi disegni sono qualcosa di spettacolare e il grande formato di queste pagine permette di apprezzarli pienamente. Qui lo troviamo anche autore dei testi, riflessioni intimiste e flussi di coscienza che accompagnano il lettore lungo tre racconti, intervallati da una storia nella storia che ne fa da collante, fino ad arrivare a un finale in cui Giulio rinuncia a uno dei suoi tratti distintivi – il colore, con il quale gioca nel resto del volume con grande maestria – in favore di un bianco e nero puro che dimostra di saper gestire con assoluta padronanza, regalandoci una visione inedita e una prova definitiva della sua incredibile bravura.”

L’AUTORE

Giulio Rincione – Ha collaborato come colorista con Lelio Bonaccorso e Marco Rizzo su “Jan Karski, l’uomo che scoprì l’olocausto” per Rizzoli Lizard, e per piccoli editori Americani. Dal 2014 inizia a collaborare con Shockdom, curando i disegni per due episodi di “Noumeno”, il volume “Paranoiæ” (2015, testi e disegni) e “Paperi” (2016), su testi del fratello Marco; sempre con Marco realizza “Vite di carta” (2017). Ha realizzato per Bonelli una storia di Dylan Dog. Le sue opere sono state pubblicate anche all’estero, dove è conosciuto e amato.

CONDUSSE ME

in libreria e fumetteria dal 18 maggio

GIULIO RINCIONE – PRESENTAZIONI

  • 18 maggio, PALERMO – Games Academy
  • 19 maggio, CATANIA – La Fumettolibreria
  • 1° giugno, ROMA – Games Academy
  • 29 giugno, BENEVENTO – Stregomics

segui la pagina Facebook di Shockdom per aggiornamenti:

https://www.facebook.com/ShockdomSrl/

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su