Lo Spazio Bianco presenta: “Tre secondi” di Bartallahassee

Lo Spazio Bianco presenta: “Tre secondi” di Bartallahassee
Lo Spazio Bianco è lieto di ospitare "Tre secondi", un breve racconto sperimentale tra fumetto e illustrazione realizzato interamente da Simone Povia in arte Bartallahassee.

Lo Spazio Bianco è lieto di ospitare lo sperimentale “Tre secondi“, un racconto breve scritto e illustrato da Bartallahassee

“Un cerchio chiuso di immagini e parole che si ripetono.
Un instante nel tempo che sfugge alla fissità.
Tre secondi.
Nessuna spiegazione,
è tutto qui.

Invidio il filo di china che non deve rendere conto a nessuno” – Bartallahassee

Tre secondi

Bartallahassee

BARTALLAHASSEE (all’anagrafe Simone Povia) nasce a Milano nel 1993. Segue per due anni il corso di laurea Lettere Moderne dell’Università degli studi di Milano; attualmente studia Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Torino e lavora all’interno della redazione di Eris Edizioni.
Dal Gennaio del 2016 pubblica fumetti sperimentali e non-narrativi all’interno del suo blog omonimo Bartallahassee.blogspot.it
Nel 2017 ha pubblicato come autore unico il fumetto L’Uomo Ombra, un albo autoprodotto.
Ha all’attivo diverse collaborazioni come sceneggiatore con il collettivo La Stanza (Kyk-A-Byo disegnata da Massimo Dall’Osso e successivamente Mollette disegnata da Chiara Raimondi).
Nel 2018 esordisce con la sua prima pubblicazione cartacea in veste di sceneggiatore con la storia breve In Utero,disegnata da Fabio Iamartino e contenuta all’interno della raccolta Gli Ultimi Giorni del collettivo La Stanza.

Tutte le sue storie a fumetti possono essere lette integralmente sul profilo instagram @Bartallahassee

36121182_1952702121441343_6472363857913315328_n_One shot

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su