Life Zero #1 – Dentro l’inferno (Vietti, Checchetto)

Stefano Vietti e Marco Checchetto (ri)propongono un classico della narrativa, non solo fumettistica, contemporanea: l'apocalisse zombie.

Life Zero #1 - Dentro l'inferno (Vietti, Checchetto)Col primo numero di Life Zero, e presentano la loro personale visione di uno dei temi classici della narrativa contemporanea: l’invasione zombie. Una nuvola misteriosa contagia la popolazione dando inizio all’epidemia, mentre -e qui entrano in gioco i protagonisti- una classica operazione militare di “estrazione dal territorio ostile” si complica. Il primo numero di questa ambiziosa miniserie introduce personaggi, luoghi e tematiche, svelando solo lo stretto necessario, spingendo l’acceleratore su azione e scene splatter.
Grande motivo d’interesse sono i disegni di Checchetto: il taglio cinematografico delle inquadrature, la colorazione livida (merito di Andres Mossa) e gli effetti digitali sembrano usciti da una produzione americana, e non a caso il disegnatore ormai da anni lavora per la Marvel. Già detto della trama, una introduzione da cui è lecito non aspettarsi particolari sorprese, la scrittura di Vietti è ridotta all’essenziale e a volte suona troppo artificiosa, come ricercasse l’effetto a tutti i costi, soprattutto quando si lascia andare alla retorica militare e cameratesca.
Ovviamente è presto per dare un giudizio complessivo sulla serie, ma questo primo numero svolge bene la funzione di lasciare in sospeso il lettore, in attesa del prossimo albo. Con la speranza che non siano solo gli effetti speciali a sorprendere.

Abbiamo parlato di:
Life Zero #1
Stefano Vietti, Marco Checchetto
, novembre 2015
48 pagine, brossurato, colori – 3,00 €

Life Zero #1 - Dentro l'inferno (Vietti, Checchetto)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio