Parliamo di:

Supergirl: Calista Flockhart nella stagione 2, ma non più regular

Lo spostamento della produzione da Los Angeles a Vancouver modifica lo status dell'attrice nella seconda stagione del serial.

L’attrice , che in interpreta il ruolo di Cat Grant, continuerà a partecipare al serial sull’eroina DC Comics interpretata da  non più come un personaggio regolare del cast, bensì come ricorrente.

Un accordo in questo senso è stato raggiunto tra i produttori e l’attrice, la quale volerà a Vancouver nella giornata di domani per iniziare le riprese.

La decisione è stata presa in quanto l’attrice ha sempre ribadito che avrebbe partecipato a progetti che sarebbero stati girati nella città di Los Angeles, dove vivono il marito Harrison Ford e la famiglia. Quando la produzione di Supergirl è stata spostata da Los Angeles a Vancouver per questioni inerenti il budget, una eventuale partecipazione della Flockhart è diventata problematica, ma alla fine è stato raggiunto un compromesso tra le due parti.

Secondo indiscrezioni citate da Deadline, l’attrice dovrebbe filmare più scene possibili riguardanti il proprio personaggio, facenti parte di più di un episodio, e verrebbe pagata con il suo stipendio del contratto di quando compariva come regular.

Supergirl non sarebbe Supergirl senza la stupefacente Calista Flockhart come Cat Grant – ha dichiarato Andrew Kreisberg – siamo così emozionati che Calista abbia accettato di continuare lo show come può. Noi e il pubblico amiamo vederla sullo schermo.

Situazioni del genere non sono nuove a Hollwyood. Mesi fa Alyssa Milano aveva lasciato il serial Mistresses per ragioni simili, senza trovare un accordo, come ha fatto in questo caso la Flockhart.

Supergirl: Calista Flockhart nella stagione 2, ma non più regular

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio