Parliamo di:

Manhole #2 (Tsutsui)

Articolo aggiornato il 22/09/2017

Manhole #2 (Tsutsui)Secondo appuntamento con il recente manga di . In questo volume una nuova vittima dell’infezione fa la sua comparsa e mentre le indagini degli ispettori Mizoguchi e Inoue proseguono, portando anche ad alcuni progressi, un evento inaspettato crea le condizioni per la formazione di un nuovo bacino di contagio nel cuore stesso della città di Sasahara. Sapiente miscela tra poliziesco e caccia al serial killer, con toni vagamente J-Horror, l’opera di Tsutsui si conferma una delle proposte più accattivanti tra quelle provenienti dal sol levante. La trama, ben costruita e con brevi flashback sapientemente collocati, scorre veloce senza mai diventare troppo leggera o superficiale e gli indizi relativi alla misteriosa infezione, alternati al progressivo disvelamento delle mosse del nemico, mantengono alta sia l’attenzione che la curiosità e le aspettative del lettore. Anche dal punto di vista grafico nulla da eccepire: pur senza risultare all’altezza di famosi (e più anziani) mangaka, il tratto di Tsustui si rivela agile e vitale, perfettamente funzionale allo svolgimento del racconto. In attesa del terzo e ultimo volume, nonché delle future opere dell’autore, una proposta da tenere indubbiamente in considerazione.

Abbiamo parlato di:
Manhole #2
Tetsuya Tsutsui
J-Pop, giugno 2007
208 pagine, brossurato, bianco e nero e colore – 5,90 €

Manhole #2 (Tsutsui)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio