Annunciato Spectrum, gioco di ruolo ambientato nell’universo di Nomen Omen

Annunciato Spectrum, gioco di ruolo ambientato nell’universo di Nomen Omen
La campagna crowdfunding del progetto sarà lanciata nel 2021 sulla piattaforma Kickstarter e seguirà gli straordinari successi di Historia, Journey To Ragnarok, Norse Grimoire e Nightfell, tutti prodotti dello Studio italiano.

Comunicato stampa

Mana Project Studio, Marco B Bucci e annunciano SPECTRUM, il gioco di ruolo ambientato nell’universo narrativo di Nomen Omen, saga urban pubblicata in Italia e Francia da e negli Stati Uniti da . “Con Marco e Jacopo è stata intesa a prima vista, condividiamo la passione per l’arte, la magia, il simbolismo e il gioco di ruolo. Quando mi hanno proposto di collaborare per il progetto di Spectrum credo di aver accettato senza nemmeno far loro finire la frase!” – dichiara Michele Paroli, direttore e lead designer di Mana Project Studio.
La campagna crowdfunding del progetto sarà lanciata nel 2021 sulla piattaforma e seguirà gli straordinari successi di Historia, Journey To Ragnarok, Norse Grimoire e Nightfell, tutti prodotti dello Studio italiano.

132566014_392277521859023_4931628323444652939_nAnticipato da un’immagine teaser apparsa sulle pagine di Arcadia Vol.I Mad World, SPECTRUM sarà un intrigante scenario urban- basato sulle regole della popolarissima Quinta Edizione (5E) di Dungeons & Dragons.
“Ho scritto due trilogie a fumetti ambientate in questo universo perché amo l’incontro tra magia e vita di tutti i giorni, tra orrore e meraviglia, tecnologia e miracoli. È una fonte inesauribile che aspetta solo di essere trasformata e giocata.” Afferma , sceneggiatore della serie, game designer e art director di SPECTRUM.
Caratterizzati da uno stile narrativo e visivo unico, Nomen Omen e la sua seconda trilogia Arcadia reinventano i canoni del fantasy tradizionale e allargano la prospettiva del racconto aggiungendo una riflessione sulle regole della narrazione stessa, sul ruolo dell’eroe e sul suo archetipico viaggio.
SPECTRUM si rivela dunque lo sviluppo naturale di un’opera più ampia, che ha nel suo codice genetico meta-narrazione e crossmedialità.
“È tutta la vita che sogno un’ambientazione urban fantasy per D&D, ma non ne ho mai trovata una che mi soddisfacesse. Per questo abbiamo deciso di crearla noi.” Conclude , disegnatore e co-creatore della serie.
Maggiori dettagli su SPECTRUM saranno svelati nelle prossime settimane attraverso i canali ufficiali di Mana Project Studio e degli autori.

www.manaprojectstudio.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su