Aggredita la direttrice della rivista satirica El Jueves

La direttrice della rivista satirica El Jueves ggredita per la pubblicazione di una copertina contro l’avanzata della estrema destra in Europa.

La mattina di questo mercoledì 11 maggio Mayte Quílez, direttrice della rivista satirica El Jueves, è stata vittima di un’aggressione sotto casa sua, a Barcellona. Secondo quanto ha affermato la stessa Quílez prima al giornale El Nacional e poi al quotidiano catalano ARA, mentre stava facendo ritorno a casa un uomo le è arrivato alle spalle e le ha dato un pugno in faccia. La donna, che fortunatamente ha riportato solo lesioni lievi, ha denunciato il fatto ai Mossos d’Esquadra, il corpo di polizia catalano.

La direttrice de El Jueves è piuttosto prudente nel collegare l’accaduto al suo lavoro per la nota testata satirica, anche se ammette di non venirle in mente nessun’altra ragione al di là di quella professionale. L’aggressione, infatti, è avvenuta il giorno dopo la pubblicazione online della copertina dell’ultimo numero della rivista satirica, “Plaga de nazis”, che in modo assai netto critica l’avanzata della destra estrema in tutta Europa. L’illustrazione (realizzata da Igor Fernandez) raffigura una manifestazione di decine di neo nazi, con vestiti militari e bandiere con croci uncinate, mentre una madre e il suo bambino osservano la scena. Alla domanda del piccolo “Perché sono tutti calvi questi signori? Hanno il cancro?”, la madre risponde “Magari”.

Aggredita la direttrice della rivista satirica El Jueves

La pubblicazione dell’immagine aveva ricevuto ampia eco in rete, e molti erano stati i commenti minacciosi verso il settimanale. La pagina facebook de El Jueves, preannunciando le polemiche che ne sarebbero scaturite, aveva accompagnato la vignetta con la dicitura: “Si es usted nazi, imbécil perdido y/o votante de VOX y se siente ofendido por el contenido de nuestra portada, mande sus reclamaciones al siguiente contacto: NOSSUDAELRABO@gmail.com” (Se è lei nazi, imbecille totale e/o elettore di VOX e si sente offeso dal contenuto della nostra copertina, mandi i suoi reclami al seguente contatto: noncenefreganulla@gmail.com. VOX è uno dei partiti considerati più di destra nel panorama politico iberico). È da ricordare che l’atmosfera politica spagnola è in queste settimane particolarmente accesa, in previsione delle elezioni generali che avranno luogo domenica 26 giugno.

L’aggressione è stata condannata da praticamente tutto il panorama del fumetto iberico: da disegnatori satirici quali Albert Monteys, Manel Fontdevila e Manuel Bartual (ex disegnatori de El Jueves) agli organizzatori dei maggiori festival del fumetto spagnoli, tra cui il Salón Internacional del Cómic di Barcellona, Expocómic di Madrid e las Jornadas de Cómic di Valencia. Anche il Grup de Periodistes Ramon Barnils ha fermamente condannato il fatto.

Aggredita la direttrice della rivista satirica El JuevesLo storico settimanale di umorismo satirico El Jueves – che, a dispetto del nome, esce nelle edicole tutti i mercoledì – è presente nelle edicole spagnole dal 1977 e vanta una lunga serie di scandali legati alle sue copertine: tra le più note si ricorda quella di luglio 2007 con protagonista l’allora principe Felipe e consorte. L’illustrazione, che raffigurava i due durante l’atto sessuale, portò al sequestro per ordine giudiziario del numero della rivista, e alla successiva condanna degli autori (Manel Fontdevila e Guillermo Torres) per ingiuria. Nel 2014 un’altra copertina di Fontdevila raffigurante il passaggio di poteri dal re Juan Carlos al figlio venne all’ultimo momento accantonata per un’altra a tema non monarchico, scelta che portò molti storici collaboratori ad abbandonare El Jueves.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio