“Gatti”, Blatta Production fa le fusa

“Gatti”, Blatta Production fa le fusa
Dopo “Cani”, l’etichetta indipendente Blatta Production ci riprova con un nuovo antologico felino, “Gatti”.

GATTI

Riprendendo il concept del precedente antologico Cani, pubblicato nel 2019, l’etichetta indipendente propone un nuovo volume in diciannove storie, Gatti.
Il tema dell’antologia è esplicitato nel titolo e nella copertina minimale, firmata da Vittoria Ricci, che riesce, attraverso la sua colorazione, a conferire un’efficace tridimensionalità al packaging del corposo volume di 284 pagine.

L’incipit è affidato a , storico autore Disney, che – con una storia inedita e realizzata appositamente per questo progetto –racconta della sua carriera e della fine del suo rapporto con Disney, durato sessant’anni.
A firma di Ruben Curto, spicca Orione, racconto dalle assonanze ero guro e disegni realistici dalla forte carica erotica. Notevole anche I gatti di Ulthar di Marika Bigoni, caratterizzato da una bicromia in ciano e terra di Siena che richiama tutto l’inquietante fascino del racconto lovecraftiano.

Il gancio giusto di Laura Nomisake diverte nella sua veste grafica dal sentore underground e per il suo racconto sconclusionato e leggero. Meno prosaico e dall’impianto più classico La gatta e il poeta di Vaga.
Gatti, corredato da appendici redazionali costituite da bozze e prove per i personaggi, oltre che dalle biografie delle autrici e degli autori, è un felice esperimento editoriale, che diverte e intrattiene con un buon equilibrio di lievità e impegno, pur nell’eterogeneità di trame e stili di disegno.

Abbiamo parlato di:
Gatti
AA.VV.
Blatta Production, aprile 2022
284 pagine, brossurato, colori – 20,00€
ISBN: 979-12-200-4450-9

gatti_tavola

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *