Il fumetto “Smoketown” diventa un film

Il fumetto “Smoketown” diventa un film
Smoketown, fumetto portato in Italia da Weird Book ed edito in USA da Scout Comics è stato opzionato per una trasposizione cinematografica.

Comunicato Stampa

Smoketown, il fumetto thriller edito in Italia dalla casa editrice  è stato opzionato per un film. La serie in USA è pubblicata dalla Scout Comics, che ha recentemente siglato con la casa editrice romana un accordo di esclusiva per la pubblicazione dei suoi titoli inella collana . Un risultato raggiunto grazie all’impegno di Leviathan Labs, il laboratorio creativo del marchio Weird Book, la cui direzione artistica è affidata a Massimo Rosi.

«Ho conosciuto Phillip al NYCC del 2017, siamo stati compagni di signing session alla CBCS e subito ho visto in lui un gran collega, uno di quelli di cui essere un po’ invidiosi… – ha fatto sapere Rosi – Quando ho letto Smoketown, mi sono divorato i primi tre numeri, ho capito subito il suo potenziale (per questo è tra i primi che abbiamo scelto di portare in Italia); ed ora sapere che ne faranno un film mi rende molto felice per Phillip e il suo team e allo stesso tempo un po’ me lo sarei aspettato. Smoketown è un titolo di grande valore e qualità. E i suoi autori meritano che questo prodotto invada tutti i media possibili, perché chi non legge fumetti in qualche modo deve conoscerlo e non potrà non vederlo al cinema.»

Luigi Boccia, il direttore editoriale di Weird Book, ha invece dichiarato:

«È un risultato importante per tutta la squadra nella nuova politica intrapresa dalla collana Weird Comics, che ha come obiettivo primario quello di pubblicare in Italia fumetti di qualità che arrivano dall’America o dall’Europa. Infatti, dopo aver firmato con due importanti realtà statunitensi, la Caliber Comics e la Scout Comics, abbiamo da pochissimi giorni acquisito i titoli di una importante realtà editoriale spagnola.»

 Smoketown è un fumetto scritto da Phillip Kennedy (Aquaman, Power Of The Dark Crystal) con i disegni di Scott Van Domelen. Attualmente il progetto è in fase di sviluppo con Vaughn Stein, che ha già diretto il thriller/noir Terminal (attualmente il post-produzione) con Margot Robbie (Suicide Squad), Simon Pegg (Star Trek), Mike Myers (la trilogia di Austin Powers) e Max Irons (The Host, Woman in Gold). Terminal rappresenta l’esordio suo grande schermo per Vaughn Stein, che in passato ha collaborato come aiuto regista in grandi produzioni come Heart of the Sea, The Danish Girl, Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2, World War Z, Biancaneve e il cacciatore.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su