Rebelle edizioni presenta Naufraghi, il graphic novel di Laura Pérez e Pablo Monforte

Rebelle edizioni presenta Naufraghi, il graphic novel di Laura Pérez e Pablo Monforte
Rebelle Edizioni pubblica Naufraghi, di Laura Pérez e Pablo Monforte (trad. a cura di Valeria Benincasa), seconda graphic novel per Rebelle edizioni dopo il successo ottenuto lo scorso anno con Le Figlie di Ys.

“Mi piace. Perché questa città non è grigia. Sembra ma non lo è.
La verità, invece, è che tutti i colori del mondo
si sono dati appuntamento per mescolarsi qui.
Il problema sono le proporzioni con cui lo hanno fatto”

 

Madrid, anni Ottanta. Alejandra, ancora una volta, stringe sul letto della sua cameretta un albo spillato dal titolo Il giardino metallico. Il contenitore raccoglie rubriche culturali e racconti di vario genere.
Proprio nella storia breve Naufraghi, Alejandra vi continua a cercare conforto e riparo da ogni insicurezza della vita. Un motivo per evadere dalla asfissiante quotidianità e dagli obblighi universitari. Le parole diventano per lei un ponte, un rifugio sicuro, un pretesto per fuggire da tutto e per fantasticare mondi lontanissimi. Nel frattempo non sembra però svanire il gelo sceso tra lei e sua madre a causa di un irrisolto mistero famigliare.

Barcellona, anni Novanta. Julio è costretto a passare intere giornate in ufficio con un noioso team di lavoro, sempre poco aperto a un dialogo vagamente stimolante. Nella routine del ragazzo, con una visione confusa del suo futuro, cambia soltanto la data sul calendario, ma il tedio delle giornate comincia a diventare insostenibile quanto scoraggiante. Julio è ormai un adulto alle prese con il lavoro e una vita di coppia incerta, ma si troverà inaspettatamente di fronte a un’epifania che vale più di un semplice bivio. Le anime di Alejandra e Julio si incontreranno quando meno ce lo aspettiamo, innamorate della scrittura e del fantastico, vero e proprio condimento che muove le loro giornate meno felici. Ma quale collegamento c’è tra la fanzine Il giardino metallico e i ragazzi?

Naufraghi è una grande lezione sul potere della scrittura. Un realismo magico che si svolge in due linee temporali differenti; filtrate da un astuto ed emozionante espediente cromatico.
La di Pérez e Monforte invita il pubblico italiano a lasciarsi abbandonare dal flusso narrativo. Una storia mozzafiato che finalmente farà il debutto nelle nostre librerie il 13 gennaio 2022. Il volume è preordinabile da ora su tutti i siti di e-commerce – e su rebelleedizioni.it a partire da sabato 8 gennaio 2022.
In tutte le librerie e fumetterie da giovedì 13 gennaio 2022.

La traduzione è a cura di Valeria Benincasa, in rete conosciuta come la book blogger Read Vlog Repeat (Youtube e Instagram), e autrice ai testi dell’autoproduzione a fumetti La Rottura (disegni di Silvia Righetti).

NAUFRAGHI_COVER_ITA

“La sua brillante riflessione su memoria e passato è sviluppata da una attenta narrazione grafica di grande forza poetica” L’opera è vincitrice del premio FNAC Salamandra Graphic 2016 (sez. Miglior ).
Il progetto è stato votato all’unanimità dalla giuria, con la conseguente pubblicazione del titolo nel catologo dell’editore Salamandra (gruppo editoriale Penguin Spagna).
Nell’edizione di riferimento erano stati presentati 152 progetti nazionali e internazionali. Nel 2022 verrà pubblicato negli Stati Uniti dall’editore Dark Horse.

Laura Pérez ha studiato presso l’accademia di belle arti in Francia, Canada, e in Spagna dove si è laureata. Ha lavorato per National Geographic, Vanity Fair, The Wall Street Journal, Bromera, Oxford, American Airlines, Walmart, e molti altri ancora. Ha lavorato al progetto collettivo Illustration Now 4 (Taschen), Ilustradores Españoles (Lunwerg) e Showcase 100, vincitrice del premio Valencia Crea per il miglior fumetto.

Pablo Monforte ha studiato presso la Scuola d’arte superiore di disegno a Escola d’Art Superior de Disseny di Valencia (EASD), per terminare a Barcellona con un master di specializzazione.
Ha realizzato diverse sceneggiature per qualsiasi medium. Nel 2014 ha vinto il premio Valencia Crea con un progetto che univa poesia e disegno. Nel 2015 pubblica il suo primo libro di poesie successivamente selezionato dalla Bienal Jovenes Creadores de tenutasi a Milano.
Ama andare in bici, il doom metal e le sorelle Brontë.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su