2014 alle spalle, 2015 alle porte – il pensiero di Ettore Gabrielli

C’è mancato poco che non trovassi tempo per scrivere queste poche righe. E sarebbe stato il colmo per il “direttore editoriale” di questo sito, non trovate? Alla fine, mentre per ancora qualche minuto posso festeggiare il mio compleanno, mi è uscito di getto quanto segue per parlare dell’anno passato e delle prospettive per quello che è appena iniziato.

20142015

Il 2014 è stato un anno importante per Lo Spazio Bianco, nel quale il gruppo di collaboratori si è rinnovato e ricompattato, abbiamo dato una netta rinfrescata, non senza qualche difficoltà tecnica, all’aspetto del sito (grazie al prezioso contributo di LRNZ che potete ammirare nella testata) e, non ultimo, abbiamo dato vita all’Associazione Culturale Lo Spazio Bianco.

In questo 2015 saremo chiamati a continuare in questa ristrutturazione interna, a riconquistare qualche lettore perso per strada e soprattutto a dare senso con le azioni alla neonata Associazione, che per ora si è mossa in sordina e con prudenza.

Per questo speriamo di trovare sempre nuovi compagni di viaggio, sia per questi spazi virtuali – ma solidi, ricchi e ben ancorati alla nostra realtà di lettori curiosi e attenti – sia per organizzare eventi, incontri, spazi reali per promuovere il fumetto.

Lo Spazio Bianco si è scavato un posto crediamo importante nel panorama della divulgazione e della critica in Italia, e ha guadagnato credito e rispetto nei confronti di editori e autori, oltre che dei lettori.

Ci piacerebbe che tutto questo diventasse di slancio per altro. Anche con l’aiuto vostro. Con la vostra voglia di mettervi in gioco. Di appoggiarci. Di coinvolgerci. Di entrare a far parte di un gruppo fatto in primo luogo di persone con passioni e competenze spesso diverse tra loro, ma affini.

Che sia un 2015 formidabile. Per noi e per voi.