DC Comics: uno scudetto vecchio 75 anni

DC Comics: uno scudetto vecchio 75 anni

Action_Comics_023Con le celebrazioni per i 75 anni di Superman, la DC Comics ha dato il via a una serie di festeggiamenti, proseguiti nel 2014 per Batman e quest’anno per il primo Flash, Jay Garrick, per il primo Lanterna Verde, Alan Scott, e per il primo Robin, Dick Grayson, giusto per citare i più noti, cui si aggiungerà l’anno prossimo l’anniversario dei 75 anni di Wonder Woman.

Quest’anno, però va anche ricordato per i 75 anni dalla pubblicazione di Action Comics #23 con una doppia ricorrenza: una, sicuramente più nota, come la prima apparizione dell’arcinemico di Superman, Lex Luthor, e l’altra, forse un po’ meno, ma che di fatto sanciva ufficialmente l’unione tra la National Allied Publications (fondata nel 1934) del maggiore Malcom Wheeler Nicholson e la Detective Comics Inc. fondata (tra fine 1936 e inizio 1937) da Harry Donenfeld insieme con il suo contabile Jack Liebowitz. Donenfeld, titolare della Indipendent News che distribuiva i fumetti della National, rilevò l’azienda di un Nicholson in difficoltà economiche e diede vita a un nuovo editore, la National Comics.

Il nome dell’editore rimase questo fino al 1977, quando divenne DC Comics, anche se i lettori avevano iniziato a chiamarla così da alcuni decenni, visto che proprio a partire da Action Comics #23 del 1940 comparve sulle copertine degli albi National lo scudetto della DC Comics.

Il logo DC Comics, dopo questa prima introduzione, è stato modificato varie volte, tanto che nel corso degli anni Settanta ha subito cambiamenti estetici ogni due anni fino allo storico proiettile.

dc_comics-logo_evolution

Da allora ha subito altre due modifiche, di cui l’ultima in occasione del reboot del 2012 con uno stile che ricorda molto da vicino le icone della Adobe.