2014 alle spalle, 2015 alle porte – il pensiero di Paolo Garrone

n6ZMHBeIn Italia, Bonelli ha sdoganato il colore su una serie regolare con Orfani. Evento quasi epocale.
In America le major Marvel e DC continuano a farsi lotta a colpi di reboot, adattamenti di film (che a loro volta adattano dei fumetti), mentre la scena indipendente si muove vigorosa, in particolare con l’IDW che sta avendo un ruolo simile a quello della Dark Horse – che tiene gloriosamente botta –  negli anni ’90 del secolo scorso. Per tacere dell’ampia offerta televisiva: Arrow, The Flash, ma anche The Walking Dead e Gotham, per citare solo i maggiori successi di pubblico.
E l’anno prossimo l’acquisizione di Marvel e Lucasfilm da parte del colosso Disney darà i suoi primi percettibili risultati con i fumetti di Star Wars made in Marvel. Molti cinecomics, pure troppi (non pensavo lo avrei mai detto).

E i manga? Not a fan, ma ignorarli è peccato. L’uscita del film sui Cavalieri dello Zodiaco non potrà che incentivarne la grande diffusione in Italia  e nel mondo.

E il sito? Cresce, fra mille difficoltà ripagate da tante soddisfazioni e riconoscimenti.
Buon anno!