Acquistare giochi in scatola su shop cinesi

dixit, werewolf, disturbed friends, rick and morty, splendor

COPYRIGHT CASE STUDY:
GIOCHI IN SCATOLA MADE IN CHINA

I giochi in scatola venduti su siti come Wish e Aliexpress violano le leggi internazionali sul copyright?

Se siete appassionati di giochi in scatola vi sarà sicuramente capitato di andare a caccia dell’affare, tra gruppi di scambio e compravendita dell’usato su Facebook, sconti di Amazon o versioni straniere su eBay, magari in versione pocket.

Da qualche tempo capita però di trovare sugli “amazon cinesi” alcuni titoli best-seller come UnoDobble, Dixit, Sushi Go! One Night Ultimate Werewolf, ma anche giochi di produzioni indipendenti o molto settoriali come Cards Against Humanity, Secret Hitler o Disturbed Friends (e molti altri ancora).

La questione del diritto d’autore in ambito boardgame è molto delicata, dato che allo stato attuale della legislazione internazionale non è possibile proteggere il sistema di regole di un gioco, ma solo le componenti grafiche e testuali, come dimostra la sentenza Bang-Ziko, dove l’editore cinese ha copiato le meccaniche del celebre titolo DV Giochi cambiandone titolo e ambientazione per proporlo anche al mercato americano con il titolo Legend Of The Three Kingdoms.

Ma con i prodotti che abbiamo preso in considerazione su Wish per scrivere questo articolo l’unica differenza con l’edizione originale in alcuni casi è solo nella qualità dei materiali (e si tratta inequivocabilmente di copie). Vediamole insieme…

1. DOBBLE / SPOT IT


Uno dei titoli di punta di casa Asmodee che “comprende tanti mini-giochi basati sulla rapidità in cui tutti i giocatori agiscono allo stesso tempo. Indipendentemente dal tipo di gioco, dovete sempre essere i più rapidi a trovare il simbolo identico tra due carte, nominarlo a voce alta e poi prendere la carta, piazzarla o scartarla a seconda delle regole del mini-gioco a cui state giocando.”

La versione che abbiamo trovato su Wish (diffusissima tra gli shop on-line) ha un prezzo al dettaglio di 9€ [+ 4 di spedizioni] ed è quella originale americana della Blue Orange commercializzata con il titolo Spot It. Il prezzo, salvo per l’applicazione di eventuali sconti particolari, non è competitivo, ma tra i titoli correlati ci sono state proposte alcune versioni alternative dello stesso gioco edite da Romancard con il titolo Flash Pair a un costo complessivo inferiore ai 10€.

Romancard è un marchio registrato, ma non abbiamo trovato traccia di un sito dell’editore in rete. Pur non potendo dirvi con certezza che Flash Pair sia una versione in licenza di Spot It, come Dobble, anche in caso contrario non ci sarebbero gli estremi per una violazione di copyright.

2. DIXIT


Dixit è un gioco di carte ideato da Jean-Louis Roubira e illustrato da Marie Cardouat, vincitore dello Spiel des Jahres nel 2010 e pubblicato in Italia da Asterion. Il titolo ha avuto un enorme successo internazionale e ne sono state edite diverse versioni/espansioni.

Su Wish sono presenti più edizioni di produttori cinesi, tutte da 10 giocatori in su e con le carte della versione Odyssey, ma di cui variano plance e confezione, a prezzi stracciati (anche a 10€ di costo complessivo, comprese spedizioni). La qualità non è pari all’edizione italiana, plancia e illustrazioni appaiono leggermente sbiadite, mentre la grammatura delle carte è inferiore.

Non siamo stati in grado di risalire all’editore orientale e quindi non sappiamo se si tratti di un licenziatario ufficiale.

3. ONE NIGHT ULTIMATE WEREWOLF

Titolo di punta della francese Bézier Games lanciato su Kickstarter e a cui sono seguite numerose espansioni, nasce di fatto come una versione “riveduta e corretta” di party-game a tema precedenti come Lupus In Tabula in cui vari personaggi all’oscuro dei ruoli impersonati dagli altri giocatori e schierati essenzialmente in due fazioni (umani e mannari), attivano dei poteri particolari in grado d’influenzare la fase finale, che consiste nell’eliminazione di uno o più giocatori per definire la squadra vincitrice.

Abbiamo preso in considerazione la versione più economica in assoluto tra quelle proposte (senza confezione, in sacchetto o in scatola) e si presenta con materiali decisamente inferiori all’edizione originale, con le illustrazioni sbiadite, carte e token di grammatura inferiore e una fotocopia delle regole inglesi. Non essendo comunque presente in nessuna delle 3 versioni la casa editrice licenziante, possiamo supporre con un buon grado di certezza di trovarci di fronte a una copia.

4. SPLENDOR


Altro filler importato da Asterion di origini francesi (l’autore è Marc André e l’editore originale Space Cowboys) dotato nella versione europea di una componentistica di altissimo livello, con bei gettoni spessi e pesanti sormontati dalle immagini di pietre preziose che i giocatori, chiamati a impersonare mercanti del Rinascimento, dovranno commerciare per acquisire carte sviluppo e guadagnare il favore dei nobili.

Le versioni pocket cinesi, come per Werewolf, sono tutte no brand, con tutta la componentistica in cartoncino scadente. le carte di grammatura inferiore e le illustrazioni sbiadite. Anche in questo caso possiamo parlare di copia.

 

5. DISTURBED FRIENDS // RICK AND MORTY – TOTAL RICKALL


In questi casi l’edizione pare essere quella originale americana, pur se venduta a un prezzo decisamente inferiore rispetto ad Amazon (sempre un costo complessivo inferiore ai 10€) anche se nel caso del gioco di Rick & Morty la plastificazione delle carte è scadente e tendono a squamarsi già in fase di apertura della confezione.

ATTENZIONE: in Italia, vendere o acquistare copie duplicate costituisce un illecito sia da parte di chi commercia che da parte di chi acquista, secondo gli articoli 171 e 174 della Legge 22 aprile 1941 n. 633 Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio, con sanzioni significative per i primi (e con questo appello vogliamo allertare quei piccoli rivenditori italiani che acquistano stock di questi o altri prodotti in aperta violazione sulle norme del copyright e dell’importazione, rischiando migliaia di euro di multa e una condanna penale).