Zio Paperone visto da Paolo Mottura

Zio Paperone visto da Paolo Mottura
Il personale omaggio disegnato di Paolo Mottura a Zio Paperone per lo speciale de Lo Spazio Bianco.

entra nel mondo del fumetto nel 1989, iniziando la sua collaborazione con Topolino.
Negli anni successivi dà il suo contributo anche ad altre testate disneyane come Minni & Company e soprattutto PKNA – Paperinik New Adventures, nella quale inizia a distinguersi il suo stile denso e pittorico.
Dal 2003 inizia a lavorare anche in Francia, disegnando per l’editore Les Humanoïdes Associés la serie a fumetti Careme, per la quale si è aggiudicato il premio Albert Uderzo 2005, e proseguendo anche negli anni successivi per altre case editrici francesi.
Per nel 2010 realizza graficamente – in coppia con il collega e amico Fabio Celoni – la graphic novel tratta dal videogioco Epic Mickey, su testi di Peter David, e successivamente l’adattamento del film Tron: Legacy.
Dal 2011 entra nello staff di disegnatori della Sergio Bonelli Editore, per la quale disegna su Dylan Dog e Le Storie.
Per Topolino nel 2013 disegna Moby Dick, trasposizione disneyana dell’omonimo romanzo sceneggiata da Francesco Artibani, mentre nel 2015 Dylan Top – L’alba dei topi invadenti (parodia della prima storia di Dylan Dog, su testi di Tito Faraci) e Topolino e Pippo – On the road (parodia del romanzo Sulla strada su testi di Fausto Vitaliano).
Nel 2017 esce invece Metopolis, versione disneyana del film Metropolis, scritta da Artibani.

Ecco il disegno-omaggio a .

Mottura_zio-paperone_Omaggi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su