X-Men: Dark Phoenix – Riprese aggiuntive per sistemare terzo atto del film

X-Men: Dark Phoenix – Riprese aggiuntive per sistemare terzo atto del film
Arrivano le prime indiscrezioni sul rinvio del nuovo capitolo cinematografico dei mutanti Marvel diretto da Simon Kinberg.

The Hollywood Reporter, indicando alcune fonti, riporta che le riprese aggiuntive di , di cui la Fox ha nel frattempo spostato la data di uscita al 14 febbraio 2019, serviranno a sistemare il terzo atto della pellicola.

Il  film, quarto capitolo della fase reboot sui mutanti Marvel, era già entrato in post-produzione e gli addetti ai lavori hanno dichiarato che era leggermente sottofinanziato, da qui le riprese per il terzo atto che richiederà un po’ di rielaborazione. Non è ancora nota l’estensione del nuovo materiale, in quanto il regista e sceneggiatore , al suo debutto dietro la macchina da presa, non ha ancora scritto nulla.

Una fonte interna indica che le riprese aggiuntive costeranno 10 milioni di dollari e si svolgeranno a fine estate/inizio autunno. Lo stesso articolo informa che lo stesso Kinberg e la Fox avevano cercato di spostare la data del film già da qualche tempo, in quanto si sarebbe confrontato con pellicole quali Lo schiaccianoci e i quattro regni della Disney.

La nuova data, che riguarda il weekend del President Day, si inserisce in un periodo di successo così come accaduto di recente con Black Panther e Deadpool, diventata una data di lancio per i film di supereroi.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su