Wolverine #192

Wolverine #192

di AAVV
– 80 pagg. col. spill. – 3,00euro
alle prese con se la cava molto bene. Il suo non si può certo definire caratteristico, visto che non è più lui letteralmente, controllato dall’Hydra che lo ha ucciso e resuscitato per asservirlo ai suoi scopi. La saga ‘Nemico Pubblico’ viene abilmente sfruttata per presentare a rotazione vari personaggi dell’Universo (in questo numero i e fra gli altri), di cui Millar fornisce la sua personale caratterizzazione, cinica, sarcastica e vagamente iconoclastica. Da non perdere lo scherzetto che gioca su uno scambio di cadavere, dimostrando che la continuity non gli interessa ma la conosce. Straordinari i disegni di . Dinamici, dettagliati ma lineari, e scorrevoli nello storytelling. Menzione d’onore per le chine del veterano . Accanto a questo gioellino, nel sommario figurano due discreti fumetti della sterminata produzione mutante, che hanno l’unico torto di confrontarsi con un ciclo dell’artigliato canadese che di confronti ne teme assai pochi. Si tratta dell’origine di X-23, una specie di Wolvie in gonnella, e di una storia, piuttosto cupa e violenta, di Nightcrawler. (Paolo Garrone)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su