Parliamo di:

Vecchio Logan #1 (Bendis, Sorrentino)

Ritorna il vecchio Logan in una saga legata a Secret Wars e realizzata da Brian M. Bendis e Andrea Sorrentino.
Articolo aggiornato il 23/09/2017

Vecchio Logan #1 (Bendis, Sorrentino)Le serie legate a Secret Wars hanno proposto rivisitazioni o sequel di famose saghe del passato: se questa è stata l’occasione per esprimere nuovi concetti e idee interessanti (come per Civil War di Soule e Yu), alcuni numeri uno hanno lasciato un po’ l’amaro in bocca. È il caso dell’Old Man Logan di Brian Bendis e Andrea Sorrentino, che hanno ripreso il mondo distopico ideato da Millar e McNiven: un Logan vecchio e incattivito per l’uccisione della sua famiglia, costretto a sfoderare nuovamente gli artigli per salvaguardare la giustizia. Di tale ambientazione viene accentuata la componente western post-apocalittica, concentrando buona parte dell’attenzione su quale sia stato il destino dei vari personaggi Marvel nel futuro (uno dei tanti futuri possibili). L’autore di Cleveland realizza però un incipit incompiuto, con dialoghi privi dello smalto che in passato contraddistingueva le sue opere e senza un numero minimo di nuovi spunti tale da giustificare la ripresa della saga. Continua invece a stupire positivamente l’approccio alla tavola di Andrea Sorrentino, disegnatore che già si era fatto notare su Green Arrow in coppia con Jeff Lemire. Sorrentino modula l’ampiezza delle vignette per esaltarne il pathos e, ben coadiuvato dall’ottima colorazione di Marcelo Maiolo, esprime bene soprattutto il lato adrenalinico della storia.
Chiude l’albo una simpatica storia breve di Ivan Brandon e Aaron Conley che mette a confronto le tante versioni di Wolverine presentate nel corso degli anni.

Abbiamo parlato di:
Wolverine presenta: Vecchio Logan #1 (Wolverine #323)
Brian M. Bendis, Andrea Sorrentino, Ivan Brandon, Aaron Conley
Traduzione di Fabio Gamberini
, febbraio 2016
48 pagine, spillato, colori – 2,90 €
ISBN: 977112422790160323

Vecchio Logan #1 (Bendis, Sorrentino)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio